SHAKESPEARE IN LOVE

Shakespeare in love: la vera essenza delle passioni

Recensione:
Shakespeare in love

Dramma, umorismo, sfrenate passioni ed equivoci. Questa è la vita del teatrante e la natura del suo teatro, questi sono anche gli elementi centrali alla base dello spettacolo Shakespeare in love, tratto dalla sceneggiatura di Marc Norman e Tom Stoppard dell’omonimo film vincitore di sette premi Oscar.

Dopo il fortunato adattamento teatrale di Lee Hall, lo spettacolo arriva sulla scena italiana e vanta la regia di e Bruno Fornasari, la traduzione di Edoardo Erba e la presenza di ben diciannove interpreti tra cui i protagonisti Lucia Lavia e Marco De Gaudio.

L’amore ai tempi di Shakespeare

Siamo nella Londra elisabettiana. Will Shakespeare è un autore emergente che non riesce a scrivere il copione che gli è stato ordinato.Vaga per le strade della città in cerca d’ispirazione finché incontra Viola de Lesseps che si camuffa da ragazzo per poter recitare su un palcoscenico allora vietato alle donne. Shakespeare scopre la vera identità della ragazza e tra i due scoppia la passione. L’autore trova così la sua musa ispiratrice, ma Viola è già una promessa sposa.

Da questo momento in poi prendono vita avvenimenti carichi di intrighi, ilarità, incontri furtivi e morte. La suggestiva atmosfera plasmata dalla scenografia e dai canti dal vivo, ci catapulta nella vita dell’autore e, in particolare, in uno dei momenti più importanti: quello della creazione della storia d’amore di Romeo e Giulietta.


Il teatro che svela il teatro

Lo spettacolo è incentrato sulla formula del teatro che racconta il teatro. Tutta la scena è, infatti, una sorta di “dietro le quinte” che consente di carpire i pensieri più reconditi dell’autore. Pensieri che diventano la base fertile della sua stessa creatività, intrecciando la vita vera con quella da copione e personaggi realmente esistiti con i protagonisti del dramma da scrivere.
Una narrazione all’interno della narrazione dove l’irrefrenabile e impossibile passione tra Will e Viola viene contaminata da sottili riferimenti shakespeariani che renderanno l’autore famoso in tutto il mondo: Re Lear, Romeo e Giulietta, La Dodicesima notte.

Shakespeare in love è uno spettacolo ricco da un punto di vista emotivo e visivo. Con l’impiego di un linguaggio diretto e umoristico, tipico dell’intrattenimento popolare di quei tempi, riesce sapientemente a presentare il noto tema dell’amore e tutte le sue varianti. Un tema che può, specie nel caso del teatro shakespeariano, lasciare dell’amaro in bocca ed escludere ogni possibilità di un lieto fine, ma permette di assaporare a pieno la vera essenza delle passioni.

 

Visto il 08/11/2018
al teatro Brancaccio di Roma (RM)

Shakespeare in Love
Prosa
Informazioni principali
Regia
Giampiero Solari, Bruno Fornasari
Protagonista
Lucia Lavia, Marco De Gaudio

Marilisa Pendino

  Redattore

Laureata in Informazione, Media e Pubblicità all’Università “Carlo Bo” di Urbino e diplomata in critica giornalistica per lo spettacolo presso...

>> continua