Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

IL MITO DI MEDEA. OMAGGIO A MARIA CALLAS

Eleonora Abbagnato e Maria Callas: a Spoleto la fusione a caldo

La sezione dedicata agli spettacoli di danza del Festival dei due Mondi di Spoleto si è aperta con l'originale idea dell'Omaggio a Maria Callas, uno spettacolo in cui hanno preso forma le coreografie create sia da Eleonora Abbagnato, sia da Julien Lestel, Benjamin Pech e Angelin Preljocaj.

Gala intorno al Mito
Nel Teatro Romano si è esibita la stessa Abbagnato, insieme con Audric Bezard, Rebecca Bianchi, Giorgia Calenda, Federica Maine e Benjamin Pech. Con loro, il cast comprendeva anche Elena Bidini, Virginia Giovanetti, Flavia Morgante, Flavia Stocchi, Arianna Tiberi, Giovanni Castelli, Giacomo Castellana, Claudio Cocino, Giacomo Luci, Marco Marangio, Alessio Rezza, Michele Satriano e Alessandro Vinci.
La star della danza internazionale, étoile dell'Opera di Parigi e direttrice del Ballo all'Opera di Roma, ha scelto per Spoleto questo singolare omaggio alla Diva nella ricorrenza dei quarantanni dalla scomparsa, ed indubbiamente sarebbe stato difficile centrare un soggetto migliore da abbinare ad un gala di danza come quello per la sessantesima edizione del Festival.

 

Un bel dì vedremo...
La voce di Maria Callas “appare” subito, già dall'ingresso nel teatro di pietra, ed è con la più famosa aria della Butterfly che tutto comincia, per proseguire poi sulle musiche di Vivaldi, poi ancora le arie di Tosca, una Annonciation su musica di Stéphane Roy ed ancora Vivaldi, per finire con Mozart.
Anche se all'interno di tale excursus non si può sempre riconoscere un giusto amalgama fra le parti, oppure un disegno coreografico particolarmente originale, è da rimarcare soprattutto la passione con cui è stata resa la sequenza irruente delle scene del delitto di Tosca, impreziosito dai bei costumi, così come il rigore tecnico dei ballerini (che sicuramente si son trovati molto più a loro agio sui passi contemporanei, come per i giardinieri in Le Parc), e l'atmosfera di una serata accolta dal pubblico con grande partecipazione all'interno del bellissimo scenario naturale.

 

Ecco il programma della serata:

Stabat Mater
musica Antonio Vivaldi
coreografia Benjamin Pech
luci Alessandro Caso
danzano
coppia principale
Eleonora Abbagnato, Benjamin Pech
passo a due
Elena Bidini, Claudio Cocino
passo a quattro
Federica Maine, Alessio Rezza
Giorgia Calenda, Giacomo Luci
passo a due
Arianna Tiberi, Giacomo Castellana

Madama Butterfly Un bel dì vedremo
(prima assoluta)
musica Giacomo Puccini
coreografia Eleonora Abbagnato
danzano
Rebecca Bianchi e Audric Bezard

Tosca
(prima italiana)
musica Giacomo Puccini
coreografia Julien Lestel
costumi Patrick Murru
luci Lo Ammy Vaimatapako
danzano
Tosca Eleonora Abbagnato
Scarpia Audric Bezard
Mario Claudio Cocino
Il trio Rebecca Bianchi, Audric Bezard, Giacomo Castellana
4 donne Giorgia Calenda, Flavia Stocchi, Flavia Morgante, Virginia Giovanetti
2 uomini Alessandro Vinci, Michele Satriano

Annonciation
musica Stéphane Roy (Crystal Music), Antonio Vivaldi (Magnificat)
coreografia Angelin Preljocaj
scene Angelin Preljocaj
costumi Nathalie Sanson
luci Jacques Chatelet
danzano
L’angelo Federica Maine
Maria Giorgia Calenda

Le Parc
musica Wolfgang Amadeus Mozart
creazione sonora Goran Vejvoda
coreografia Angelin Preljocaj
costumi Hervé Pierre
luci Jacques Chatelet
danzano
coppia principale
Eleonora Abbagnato, Benjamin Pech
I Giardinieri Giovanni Castelli, Giacomo Luci, Marco Marangio, Alessio Rezza

 

 

Visto il 01/07/2017
al teatro Romano di Spoleto (PG)

Il mito di Medea. Omaggio a Maria Callas
Danza
Informazioni principali
Regista
Davide Bombana
Protagonista
Eleonora Abbagnato

Riccardo Limongi

  DIRETTORE

Giornalista e scrittore, dopo aver ricoperto la carica di Vice Segretario Generale in alcuni Enti Locali, attualmente si occupa di Comunicazione istit...

>> continua