Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

DOVE SEI ADAMO?

Chi era Eva?

Recensione:
Chi era Eva?

Davvero bello, frizzante e simpatico lo spettacolo scritto da Alessio De Caprio e interpretato da Francesca Giorgini.

Nella rigogliosa valle dell'Eden, la prima donna creata dal'Altissimo, ha avuto la gioia di scoprire quanto di più bello era stato creato. Nel mondo che Dio le aveva regalato, Eva, piena di gioia di vivere e di sperimentare, ha assaggiato frutti, fiori e persino la terra, ha assistito alla creazione delle stelle e poi ha vinto la paura dell'acqua, grazie ai dispetti di Adamo. E’ risultata davvero tenera la parte in cui la fresca Eva racconta la conquista di quest'uomo chiuso, silenzioso e timido: è stata a dir poco una lotta travagliata per una persona piena di sorrisi come la simpatica Eva. Allo stesso modo, nei suoi confronti, erano stati schivi gli insetti. Il solo problemi era il fatto che Eva aveva dato dei nomi a tutto, ma non a se stessa, quindi loro scappavano, secondo la donna, perchè ella non si sapeva presentare. L'intraprendenza e gioiosità dell'unica donna creata fino ad allora si è rivelata fenomenale nell'imparare a dare un nome a qualsiasi cosa, compreso a quei pesci che Adamo non sapeva come definire, ma anche a quella meravigliosa tigre che si è poi fatta cavalcare e guidare da Eva in corse a perdifiato per le valli e i boschi dell'Eden.
La felicità e tranquillità della vita in posto così meraviglioso non poteva durare a lungo. Infatti il serpente ha tentato Eva e lei, a sua volta, ha messo alla prova l'amore di Adamo, trasformando la gioia in dolore.
La vergogna di Adamo è stata grande, ma l'Eden non si è rivelato un posto abbastanza intricato per nasconderlo agli occhi del Signore che lo cercava al motto di "Dove sei Adamo?".

Cacciati dall'Eden, i due esseri umani sono andati incontro a testa alta al destino che li attendeva: la nascita di Cain e Ebel, l'uccisione di quest'ultimo da parte del fratello e l'impossibilità di eliminare il male... fino alla nascita dell'anti-Adamo, cioè di colui che rappresenta l'amore, e della donna che, al contrario di Eva, ha sperimentato il dolore  e l'annichilimento (invece del godimento e della libertà), cioè Maria.
Essi sono il contrario della coppia Adamo-Eva anche per il fatto che mentre è stata Maria, una donna, a generare Gesu, cioè un uomo, nel loro caso, era stato creato prima l’uomo, cioè Adamo e, poi, da una sua costola, era stata data vita a Eva.

Nella bella scena allestita al Teatro Keiros di Roma, c'era un albero e delle foglie a terra: un ambiente suggestivo per l'esplosiva vitalità di una meravigliosa Eva, interpretata dalla bravissima Francesca Giorgini.
Consiglio lo spettacolo a tutti: giovani e meno giovani, famiglie, bambini, amanti dei monologhi, delle favole e delle emozioni positive. La Giorgini, diretta da De Caprio, per più di un’ora di spettacolo, ha condotto idealmente il pubblico ad assistere alle avventure, nell'Eden, della libera Eva: sia alle sue gioie, sia alle disperazioni e ai dolori della sua dolce ingenuità. I miei complimenti vanno anche all'autore, Alessio De Caprio, per aver ideato un testo fresco e pieno di gioia di vivere, su un tema a volte controverso.
La voce fuori-campo era di Giuseppe Bevilacqua.

 

Visto il 27/03/2011
al teatro Keiros di Roma (RM)

Dove sei Adamo?
Informazioni principali
Regista
Alessio De Caprio
Protagonista
---

Annalisa Ciuffetelli

  EX-REDATTORE di DELL'AQUILA

Ha conseguito due lauree magistrali: "Lingue e letterature straniere - indirizzo: storico-culturale" (2004) e "Storia dell'arte e del teatro" (L....

>> continua