Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

ANCORA ERA ORA

Maurizio Mattioli: ricordi in swing

Recensione:

Non è propriamente un one man show quello che propone al Teatro Golden di Roma Maurizio Mattioli, Era ora! Rivisto e scorretto. Vita e passioni in musica di un romano di Roma (in scena dal 15 al 19 aprile 2014). È piuttosto un dialogo con Stefano Reali che lo “intervista”, lo stimola a ricordi e battute. Sul palcoscenico (si fa per dire data la particolarità di questo spazio teatrale, avvolgente, che non ha palco) un’orchestrina jazz che accompagna Mattioli con swing in questo suo viaggio teatrale e autobiografico.

Molti in sala i colleghi e amici che sono venuti a rendergli omaggio: Sergio Fiorentini, Gino Landi, Giorgio Tirabassi, Michele La Ginestra, Gianni Ferreri. Perché Mattioli, come dicono a Roma, ha “core”. Si commuove ricordando gli amici veri che lo hanno aiutato nella vita. E racconta con temperamento la sua Roma, borgatara e burina, ma anche verace e passionale.

Reali gli fa da spalla e suona al piano in quartetto jazz. Mattioli alterna al racconto e alle battute micidiali le performance canore. Rende omaggio a Franco Califano (accogliendo sul palco per l’omaggio anche l’attore Jonis Bascir) e Armando Trovajuoli. Recita la poesia “Ti amo” di Stefano Benni, dal finale inaspettato.

In chiusura immancabile “Rugantino”. Ricordiamo che Mattioli ha recitato per anni nel ruolo di Mastro Titta, ereditato dal grande Aldo Fabrizi. Canta così i brani più celebri della commedia musicale, tra cui “Roma nun fa la stupida stasera” cantato a due voci con Michele La Ginestra. I due attori avevano realizzato insieme un’apprezzata edizione del musical nella stagione 2000/2001.
 

 

Visto il 15/04/2014
al teatro Golden di Roma (RM)

Ancora Era ora
Comico
Informazioni principali
Regista
Stefano Reali
Protagonista
---

Monica Menna

  EX-REDATTORE di ROMA

...

>> continua