Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Villa Manin: un'estate tra musica, teatro, fotografia e cinema

Ancora una volta le diverse forme d'arte si incontrano in uno scenario spettacolare come quello di Villa Manin di Passariano a Codroipo (Udine). "Villa Manin estate 2016" è fusione tra suono, teatro, mostre fotografiche, grande cinema e avventure per i più piccoli.

Villa Manin: un'estate tra musica, teatro, fotografia e cinema

Anche quest’estate Villa Manin, residenza dell’ultimo Doge di Venezia, Ludovico Manin, nonché meraviglioso luogo definito da Carlo Goldoni “soggiorno degno di un re”, è pronta a divenire il centro di un programma ricco, che prevede un’ampia serie di appuntamenti promossi dalla Regione Friuli-Venezia Giulia - Ente Regionale Patrimonio Culturale, con il sostegno della Fondazione CRUP e la collaborazione di tante, prestigiose istituzioni culturali.

Villa Manin, anche con il recente avvio delle Residenze d’artista, si consolida quindi quest’estate come “luogo di produzione culturale”: la musica classica, la cui sezione vede la preziosa direzione artistica di Claudio Orazi (Sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari e già Commissario Straordinario della Fondazione Teatro Verdi di Trieste), proporrà l’alternarsi di perle del panorama nazionale e internazionale, come il Quartetto d’Archi del Teatro alla Scala, i Cameristi dell’Accademia di Santa Cecilia e l’Orchestra de La Fenice di Venezia, mentre l’atteso spettacolo del 22 luglio, che riporterà atmosfere e venti di Francia e del XVIII secolo a Villa Manin (il cui parco è d’altra parte ispirato a quello della Reggia di Versailles), presenterà una nuova produzione. Il 2 luglio Villa Manin farà poi da palcoscenico a una interessante edizione del “Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini a cura del Piccolo Festival del Friuli Venezia Giulia.

Ma ci sarà lo spazio anche per i grandi concerti di musica contemporanea, con personalità di primo piano della musica americana, dal jazz al folk, come Esperanza Spalding, il duo statunitense Tuck & Patti e il musicista e sound designer Teo Theardo.

L’evento culminerà nella notte del 15 luglio, con l’inaugurazione di due grandi mostre fotografiche, Hollywood Icons- rassegna delle stelle dell’epoca d’oro di Hollywood- ed Ersatz Lights, 200 scatti di Olivo Barbieri realizzati tra Oriente e Occidente nel corso della propria attività.
La serata regalerà anche la proiezione di speciali lungometraggi, come il famoso film del 1928 “Show People” di King Vidor, con Charlie Chaplin e Buster Keaton, accompagnato dalle note dal vivo dalle ZERORCHESTRA diretta da Gunther Buchwald, nonchè Cinematography di Olivo Barbieri.

Non mancheranno le avventure per i più piccoli, che potranno esplorare il parco in una divertente “caccia alla favola”, alla ricerca dei personaggi di sette favole di animali rappresentati da sagome e “nascosti” in questo luogo di grande fantasia.

Cristina Rovis

  CAPOREDATTORE

All’età di sei anni inizia lo studio della danza classica, intraprendendo, negli anni successivi, anche lo studio delle danze modern jazz e hip hop...

>> continua