Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

In viaggio senza confini: la nuova stagione 2018/2019 del Teatro Carcano di Milano

Tra i titoli più interessanti “Alla mia età mi nascondo ancora per fumare” e “Voci nel buio” con Laura Morante

Laura Morante in "Voci nel buio"
Laura Morante in "Voci nel buio"

Più che un invito a viaggiare, la nuova stagione del Carcano di Milano è un vero e proprio viaggio culturale dalla triplice connotazione: geografico, temporale e di genere. Un viaggio caratterizzato dalle grandi personalità: gli adattamenti di Edoardo Erba, Danilo Macrì e Valter Malosti porteranno in scena rispettivamente Shakespeare, Cechov e Molière, mentre sul palcoscenico, tra gli altri, vi saranno Laura Morante, Gaia De Laurentis insieme ad Ugo Dighero ed, infine, Lello Arena. Un viaggio lungo tutto una stagione, da godersi tra le comode poltroncine del teatro, naturalmente.

Da Algeri a New York, passando dall’Inghilterra fino a alle sponde di un lago russo

Nella nuova stagione di prosa,Alla mia età mi nascondo ancora per fumare è senza dubbio tra i titoli più interessanti: ambientazione contemporanea in un hammam di Algeri, è un’attenta riflessione sulle prevaricazioni delle donne nella società islamica. Un’opera composta da Rayhana, pseudonimo dell’autrice algerina che, pur vivendo in Francia, è stata vittima di diverse aggressioni, ad opera di integralisti islamici, proprio a causa delle sue opere di denuncia. Voci nel buio, invece, è il thriller ambientato tra New York e il Canada, scritto e diretto da John Pielmeier e interpretato da Laura Morante: una baita sperduta, la telefonata di un assassino, una voce camuffata e un omicidio che sta per accadere sono gli ingredienti che faranno fremere gli spettatori tra le poltroncine.



Spettacolo - Alla mia età mi nascondo ancora per fumare


Prima Il Gabbiano di Cechov, nella versione di Danilo Macrì, e successivamente Le allegri comari di Windsor>, adattato da Edoardo Erba e inscenato con i brani del Falstaff di Verdi cantati e suonati dal vivo, catapulteranno il pubblico da un lontano lago russo, in compagnia della giovane Nina e del suo amante Trigorin, alle shakespeariane atmosfere inglesi.

Da Shakespeare a Pierre Chesnot e poi ancora da Molière fino a Monicelli

Oltre al Bardo, la stagione di prosa proporrà classici come Il Misantropo di Molière, diretto e interpretato da Valter Malosti, alternandoli a commedie contemporanee come l’esilarante Alle 5 da me nella quale la coppia Gaia De Laurentis – Ugo Dighero interpreteranno ben cinque personaggi diversi a testa. Le Nina’s Drag Queen rileggeranno Shakespeare con Queen Lear e, infine, Lello Arena ci riporterà negli anni ’90 con il capolavoro di Monicelli: Parenti serpenti.



Ugo Dighero – Gaia De Laurentis – Lello Arena

Il ritorno dell’opera lirica. Ma anche danza e cultura narrata. E il teatro per i più piccoli!

La nuova stagione del Carcano si caratterizza anche per il ritorno dell’opera lirica: la prestigiosa collaborazione con il Conservatorio di Musica Verdi e l’Accademia di Brera si concretizzerà nella messinscena di due prime assolute: La cambiale di matrimonio, in occasione del 150° della scomparsa di Rossini, e l’opera di Mozart Il dissoluto punito ossia il Don Giovanni. Confermati nel cartellone anche diversi spettacoli di danza, numerosi appuntamenti con La cultura narrata e le Fantadomeniche con il teatro-fiaba per i bambini.



Il PROGRAMMA COMPLETO è disponibile sulla pagina del Teatro Carcano di Milano 

Donato Panico

  Redattore

Autore e scrittore comasco, nato a Erba nel 1983. Diplomatosi ragioniere perito programmatore nel 2002 ha lavorato a lungo come amministratore del pe...

>> continua