Teatro

Vacanze romane nelle Marche

Pesaro e Ascoli Piceno aprono le rispettive stagioni di prosa dei Teatri Rossini e Ventidio Basso con la commedia Vacanze romane interpretata da Serena Autieri e Attilio Fontana. Sei le recite in cartellone nelle Marche.

Vacanze romane nelle Marche

Da giovedì 13 ottobre si apre il sipario sulla nuova stagione di prosa del Teatro Rossini di Pesaro che ha fatto registrare un aumento negli abbonamenti. L’inaugurazione è affidata a Vacanze romane, la commedia musicale più romantica di tutti i tempi interpretata da Serena Autieri e Attilio Fontana, in scena a Pesaro fino a domenica 16 ottobre e poi al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno il 18 e 19 ottobre.

Tratto dall’omonimo e pluripremiato film interpretato da Audrey Hepburn e Gregory Peck, questo affresco di Roma, che generosa e sognante riemerge dalla guerra, è l’ultima testimonianza teatrale del monumentale sodalizio artistico tra Pietro Garinei e Armando Trovajoli. Tra memoria e immaginazione, leggenda e cronaca, passione e romanità, lo spettacolo nasce con una garanzia di qualità assoluta. Sul palcoscenico, avvolto dalle leggendarie musiche di Armando Trovajoli e Cole Porter, la magia e la bellezza dell’Italia degli anni ’50 rivivono grazie alle suggestioni sceniche del Premio Oscar Gianni Quaranta, alle coreografie di Bill Goodson e ai costumi di Silvia Frattolillo.

La vicenda della principessa Anna, in viaggio diplomatico a Roma, che sfinita dai suoi obblighi reali decide di fuggire per i vicoli capitolini fino all’incontro folgorante con il fotografo Gianni, è favola che coinvolge i bambini e storia d’amore che appassiona i giovani ma anche sguardo storico che seduce ogni età. La regia di Luigi Russo, pur rimanendo fedele al testo, ha operato una rivisitazione dei personaggi e una modernizzazione puntuale dei contenuti.

 

Francesco Rapaccioni

  EX-REDATTORE di MACERATA

Francesco ha tre manie che rasentano la compulsività: viaggi , teatro e libri. Visto così, non si direbbe che da vent'anni è uno stimatissimo giorn...

>> continua