Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

A Trieste 'Ritorno a Miramar' chiude la stagione della Contrada

Da venerdì 29 aprile fino a domenica 8 maggio in scena la nuova produzione dialettale della Contrada, "Ritorno a Miramar", di Alessandro Fullin, con Ariella Reggio e Marzia Postogna.

A Trieste 'Ritorno a Miramar' chiude la stagione della Contrada

La stagione 2015/2016 della Contrada di Trieste chiude portando in scena uno spettacolo di Alessandro Fullin, “Ritorno a Miramar”, ultima produzione in dialetto triestino della Compagnia nonchè sequel di un grande successo della stagione passata, “Sissi a Miramar”.

Lo spettacolo, che è ispirato all’omonimo romanzo di Alessandro Fullin, che ne ha curato l’adattamento teatrale oltre a firmarne la regia con Tina Sosic, vede nuovamente assieme, accanto allo stesso Fullin, le attrici Ariella Reggio e Marzia Postogna.

La storia è ambientata nello splendido scenario del Castello di Miramare: Carlotta del Belgio, la padrona di casa, è impegnata a dipingere i suoi quadri, a gestire le visite guidate e a cercare di far quadrare i conti con il solo aiuto della sua fedele governante Ottilia, quando si ritrova nuovamente a fare i conti con Sissi, l’imperatrice d’Austria-Ungheria. La vita a corte non è sempre idilliaca, ma quando due imperatrici si ritrovano forzatamente insieme le complicazioni aumentano, ma ci sono anche delle novità, infatti a Carlotta è stata offerta l’opportunità di esporre alcune opere alla Biennale di Venezia.  Dalle cordiali visite del Dr. Mayer ad ospiti molto illustri, ancora una volta a Miramare tutto può succedere, anche l’impossibile.

“Ritorno a Miramar” debutta venerdì 29 aprile alle 20.30 e rimane in scena fino a domenica 8 maggio.

Leggi la SCHEDA DELLO SPETTACOLO.

Cristina Rovis

  CAPOREDATTORE

All’età di sei anni inizia lo studio della danza classica, intraprendendo, negli anni successivi, anche lo studio delle danze modern jazz e hip hop...

>> continua