Teatro

Torna a VIE Festival il grande regista greco T. Terzopoulos con 'Amor'

Il 19 e 20 ottobre torna a VIE Festival uno dei Maestri della regia internazionale: in prima nazionale al Teatro delle Passioni di Modena ecco "Amor", il nuovo lavoro del regista greco Theodoros Terzopoulos.

Torna a VIE Festival il grande regista greco T. Terzopoulos con 'Amor'

Dopo lo straordinario successo di Alarme presentato a VIE 2013, torna al Festival uno dei Maestri della regia internazionale, Theodoros Terzopoulos. Il 19 ottobre, la settima giornata di VIE Festival si apre con una prima nazionale del nuovo lavoro del grande regista greco: al Teatro delle Passioni di Modena va in scena Amor (in replica il 20/10), spettacolo in greco con sovratitoli in italiano e inglese.

La regia, l’installazione scenica e il testo è dello stesso Theodoros Terzopoulos, in scena Aglaia Pappa e Antonis Myriagkos, la produzione è di Attis Theatre.

Amor è un’opera scenica basata su un testo di Thanasis Alveras: la scena è la sede di un’asta, dove tutto – i ruoli, l’attrezzeria teatrale, le emozioni, i ricordi, le parti del corpo umano - viene campionato, prezzato e acquistato.  I prezzi sono soggetti all’andamento delle borse. Gli attori osservano con ironia la situazione attuale, portando in scena comportamenti estremi di persone che manipolano e sono manipolate dall’autorità, in un periodo di crisi. Tutto viene scardinato dalla promessa di Amor, che può divenire il motore dell’umanizzazione.

La parola è letteralmente fatta a pezzi, disarticolata fino a diventare semplice suono, emissione gutturale, urlo, salivazione. In ogni spettacolo di Terzopoulos questo suo rivoluzionario utilizzo dell’espressività fisica e vocale non smette mai di rinnovarsi e di stupire: il suo è un approccio profondamente sarcastico, ma anche intensamente umano. Amor dialoga con il mondo di oggi e allo stesso tempo lo trascende: è “una dichiarazione politica, costruita in modo impeccabile”.

Spettacolo imperdibile, Amor è stato definito dalla stampa una “poesia teatrale”, “un manifesto visivo per l’oggi della crisi e il 'per sempre' del teatro”.

 

Valentina Scocca

  Redattore

Laureata in Scienze della Comunicazione, con specializzazione in Discipline Teatrali, Facoltà di Lettere e Filosofia, presso l’Università degli St...

>> continua