Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

“Tempo di Chet. La versione di Chet Baker” arriva a Bologna

Dopo il debutto al Teatro Stabile di Bolzano, che ha curato la produzione, lo spettacolo "Tempo di Chet. La versione di Chet Baker" andrà in scena il 12 e 13 febbraio al Teatro Arena del Sole di Bologna. 

Tempo di Chet
Tempo di Chet © Foto di Le Pera

Il testo scritto da Leo Muscato e Laura Perini con musiche originali di Paolo Fresu ha debuttato a novembre ed è attivo in una tournée nazionale. Tempo di Chet. La versione di Chet Baker , in scena al Teatro Arena del Sole di Bologna il 12 e 13 febbraio, è un racconto musicale che riporta in vita la complessa personalità di Chet Baker, scomparso trent’anni fa.

Il racconto musicale di un’anima jazz

Il trombettista americano è stato uno dei musicisti jazz che ha contribuito a rendere questo genere più intimista e melanconico sullo sfondo di una biografia tormentata.  
Dall'infanzia alla morte, lo spettacolo percorre gli episodi della sua vita attraverso sequenze musicali e recitate all'interno di un contesto scenografico da jazz club degli anni Cinquanta.
 

(Qui la scheda dello spettacolo e la recensione)


Paolo Fresu guida con la sua tromba le mani di Dino Rubino al piano e di Marco Bardoscia al contrabbasso.  Alessandro Averone nei panni di Chet è accompagnato da altri sette attori (Rufin Doh, Simone Luglio, Debora Mancini, Daniele Marmi, Graziano Piazza, Mauro Parrinello e Laura Pozone) che interpretano i ruoli dei personaggi di riferimento per Chet: i genitori, le mogli e amanti, manager e musicisti. Oltre ai brani composti da Paolo Fresu, altri pezzi interpretati dal trio, tra cui le poetiche My Funny Valentine e When I Fall in Love e la malinconica Everything Happens to me.  

La vita di Chet, come quella di altri musicisti e artisti di quelli anni, è contaminata dall'uso di eroina, ma il suo disagio esistenziale non ha contaminato il talento musicale, il suo fraseggio armonico e  delicato, le sue interpretazioni sul filo della nostalgia.  
 


Paolo Fresu omaggia uno dei suo maestri, colui che nonostante i disordini personali, è riuscito a creare una struttura musicale chiara e razionale, “dove ogni suono si incastra in un ricco mosaico assemblato in forme perfette e con tasselli dai colori sgargianti”.  
Lo spettacolo nella serata di mercoledì 13 sarà seguito dal secondo evento musicale di InSightFest, la rassegna di feste a cura di Sistema Solare. Il dj set mescolerà la musica elettronica con jazz e funk. 


Per INFO, DATE e ORARI vai alla SCHEDA DELLO SPETTACOLO (Tempo di Chet. La versione di Chet Baker).
 

Daniela Camarda

  Redattore

Il teatro è poesia che esce da un libro per farsi umana. (Federico Garcia Lorca) Storie, parole e immagini, nasce così la mia passione per l...

>> continua