Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Stefano Accorsi è a teatro con l'Orlando Furioso

E' cominciata la tournée dello spettacolo "Giocando con Orlando - Assolo", con uno degli attori più amati del panorama italiano, Stefano Accorsi, diretto da Marco Baliani

Stefano Accorsi - Giocando con Orlando
Stefano Accorsi - Giocando con Orlando © Noemi Ardesi

S'intitola Giocando con Orlando - Assolo, il nuovo istrionico esperimento prodotto da Nuovo Teatro, per la regia di Marco Baliani, che vede sul palco Stefano Accorsi alle prese con un inedito assolo, a differenza degli anni scorsi in cui l'attore bolognese divideva il palco con il regista, che gli faceva altresì da spalla.  

Una densa carriera artistico-letteraria

Non è certo la prima volta che Stefano Accorsi si confronta con testi dall'elevato spessore letterario. Basti pensare all'impresa, risalente a qualche anno fa, di portare in scena un altro classico della nostra letteratura, il Decameron. Il sodalizio con Baliani, va ricordato, era all'opera anche in quell'occasione. Meritevole d'essere ancora annoverata è pure l'interpretazione del poeta Dino Campana, nel film Un viaggio chiamato amore, pellicola che ripercorre le tappe della tormentata quanto appassionata storia d'amore con Sibilla Aleramo. Era il 2002 quando un giovane Accorsi, con la guida esperta di Michele Placido alla regia, recitava passi e stralci del carteggio tra i due poeti italiani. 
 

Stefano Accorsi

"Ingiustissimo Amor, perché sì raro corrispondenti fai nostri desiri?"

Con tale - diuturno - quesito s'apre il Canto II dell'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto. Pure stavolta pare quindi che il tema dominante attorno a cui ruotano la fatica e la performance artistiche di Accorsi sia l'amore. L'amore, innanzitutto, di cui è preda Orlando; pazzo della bella Angelica, la quale finisce per cedere, invece, al musulmano Medoro. 

È proprio il regista Baliani, del resto, a sottolineare la pregnanza di tale tema, declinato e rappresentato sotto innumerevoli sembianze: 

"Stefano Accorsi veste i panni di un simile cavaliere e si cimenta con l’opera ariostesca cavalcando il tema oneroso dell’amore e delle sue declinazioni, amore perso sfortunato vincente doloroso sofferente sacrificale gioioso e di certo anche furioso".

Il tour nei teatri italiani è incominciato ad inizio anno e proseguirà fino ai primi di marzo, toccando, tra le altre, le città di Torino e Milano, che ospiteranno lo spettacolo rispettivamente nel Teatro Alfieri e nel Teatro Franco Parenti.
 

Per INFO e DATE della tournée vai alla SCHEDA DELLO SPETTACOLO (Giocando con Orlando - Assolo).
 

Virginia Benenati

  Redattore

Animale perennemente irrequieto e affamato, lo potete accontentare se gli somministrate una buona dose di estensione spazio-temporale: cultura. Amante...

>> continua