Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

IN SCENA A GENOVA TRE DANZATORI DEL WUPPERTAL

IN SCENA A GENOVA TRE DANZATORI DEL WUPPERTAL

“A volte ho l'impressione di non sapere più chi fosse veramente Pina.  Potrei parlare di come lei agiva nelle creazioni e nelle riprese ma ci sono tanti libri e interviste in cui lei stessa spiega il funzionamento del lavoro e risponde alle varie domande. A me è rimasta la sensazione dell'assenza di un vero e proprio sistema di lavoro ma anche quella della presenza di un grande ascolto di chi le stava intorno, delle situazioni che le si presentavano di volta in volta: capitava per esempio che anche gli errori, coscienti o incoscienti, potessero costituire il punto principale di una scena o di uno spettacolo”.

Damiano Ottavio Bigi  spiega così ciò che gli resta dell’eredità di Pina Bausch, artista con cui ha lavorato per molti anni e dalla cui esperienza trae ispirazione per svolgere la sua personale ricerca. Martedì 15 gennaio alle ore 21 il Teatro dell’Archivolto e il Goethe Institut-Genua presentano a Genova in prima nazionale lo spettacolo del Trio CDT, composto dai tre danzatori del TanzTheater Wuppertal Damiano Ottavio Bigi, Clémentine Deluy, e Thusnelda Mercy.

In un’unica serata saranno presentati in prima nazionale quattro pezzi: il solo di Damiano Ottavio Bigi “Ciudadela”, coreografato da lui stesso con la collaborazione della danzatrice spagnola Africa Manso Asensio su musiche di Amon Tobin e Doctor Flake; il duo “Us” interpretato e coreografato da Clémentine Deluy e Thusnelda Mercy su Tick of the Clock dei Chromatics; le coreografie di Malou Airaudo “Su”, in cui le due ragazze danzano brani di Tony Gatlif, e “Herbst”, con il trio al completo su brani di Soap&Skin. Quest’ultimo stücke è stato creato dalla Airaudo - storica solista della compagnia di Pina Bausch – in varie tappe (nel 2010 uno studio è stato presentato a Roma all’interno della rassegna “Danza con me”) e ha trovato la sua forma finale a Buenos Aires nel 2011.

“In effetti Herbst è stato lo spunto iniziale per il la nascita del nostro trio” dice Thusnelda Mercy. “Lavorando a questo pezzo ci è venuta voglia di fare qualcosa assieme al di fuori del TanzTheater, dove balliamo insieme abitualmente mettendo in scena coreografie di Malou Airaudo ma anche nostre.” 

Il battesimo ufficiale del Trio CDT è avvenuto lo scorso agosto in Argentina, quando hanno presentato per la prima volta lo spettacolo che sarà proposto a Genova. L’eredità di Pina? “E’ un tesoro che non ha prezzo: 40 anni di spettacoli. E non uno che rassomigli all’altro! Emozioni sempre nuove da scoprire e soprattutto da vivere”, dice Clémentine Deluy.

Mentre Thusnelda Mercy, figlia di Malou Airaudo e di Dominique Mercy, altro storico componente del TanzTheater, nata e vissuta all’interno della compagnia diretta da Pina Bausch, commenta: “Ho avuto la fortuna, sin da quando ero bambina, di poter seguire e osservare il suo lavoro, e più tardi di prenderne parte. Da questo granello è nato, tra le altre cose, anche il Trio CDT”.

Simona Griggio

  REDATTORE di MILANO

Giornalista e critico di spettacolo. Comincia la sua attività nel 1995 a Milano collaborando con il magazine Madame Class Figarò, ed in seguito con ...

>> continua