Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Premio Internazionale al No'hma di Milano: un mondo in uno spazio

L'Associazione No'hma con Livia Pomodoro rinnova il bando per il Premio Internazionale Il Teatro Nudo.

Fleur de l'âme della compagnia Oulime (Corea del Sud)
Fleur de l'âme della compagnia Oulime (Corea del Sud)

Oltre le barriere artistiche, geografiche e sociali: non è anarchia, è il Premio Internazionale Il Teatro Nudo di Teresa Pomodoro, arrivato alla sua X edizione per la stagione 2018-2019 dello Spazio Teatro No'hma. Qui nulla si distrugge, tutto si crea e si comunica: un pubblico internazionale assiste a produzioni e performance che vengono dai quattro angoli della terra e danno vita a una vera e propria programmazione di spettacoli: da ottobre 2018 a giugno 2019 i concorrenti presenteranno i propri lavori sul palco del No'hma. 

Il progetto è sostenuto da L’Associazione No'hma e il Comune di Milano, con l’adesione del Ministro degli Affari Esteri. E se Milano fosse troppo lontano per assistere con i propri occhi ai lavori dei candidati al bando, una diretta live streaming permette di aggirare anche questo piccolo inconveniente spazio-temporale.

L’associazione Noh’ma: arte, socialità e avanguardia

L’Associazione Noh’ma è presente a Milano dal 1994 e va affermandosi di anno in anno come fondamentale polo culturale e artistico d’avanguardia per Milano. È stata fondata da Teresa Pomodoro, attrice, drammaturga e regista, che ha sempre voluto un’arte politica e democratica: politica nel senso più alto del termine, cioè volta a operare nel settore sociale; e democratica perché attenta a operare con la massima inclusione possibile, tanto da rendere gratuito l’ingresso a teatro. 
 

Livia Pomodoro


L’eredità di Teresa è stata raccolta da Livia Pomodoro, che dal 2008 guida l’associazione. In memoria della sorella ha istituito il Premio Internazionale Il Teatro Nudo di Teresa Pomodoro: un premio che si propone come opportunità per realtà italiane, europee o internazionali di prendere parte a un bando artisticamente riconosciuto, offrendo finanziamenti per la realizzazione o l’esportazione dei progetti. Il bando è molto più di un concorso: si propone come incontro umano che vuole vincere categorizzazioni sociali, culturali o artistiche.

La X edizione del Premio

La X, straordinaria edizione del premio chiama a Milano compagnie dai quattro angoli della terra, provenienti da: Israele, Svizzera, Corea del Sud, Messico, Brasile, Zambia, Nigeria, Stati Uniti, Cuba, Costa D’Avorio, Ghana, Mali e Giappone. Ciascuna di esse avrà la possibilità, partecipando al premio, di ottenere visibilità e quindi di inserirsi in un circuito artistico importante. 
 


Per la stagione 2018-2019 il risultato è una vera e propria programmazione che va da ottobre a fine giugno, sempre a ingresso gratuito per tutti gli spettatori. A decretare il vincitore sarà tanto il giudizio del pubblico, chiamato a dare un parere di volta in volta sullo spettacolo, quanto una giuria di esperti, composta da tutte le grandi personalità del teatro contemporaneo: Peter Stein, Eugenio Barba, Lluis Pasqual, Tadashi Suzuki,  Lev Dodin,  Stathis Livathinos, Ludovic Lagarde, Ruth Heyner, Enzo Moscato e  Oskaras Koršunovas.

Appuntamento dunque il mercoledì e il giovedì allo Spazio Teatro No'hma, da cui passeranno popoli di un mondo intero. Per seguire l'evento e gli spettacoli in calendario consultare il sito del Teatro Spazio Noh'ma.
 

Claudia Grassi

  Redattore

Studi universitari: Lingue e Letterature straniere all'Università Cattolica del Sacro Cuore, secondo anno di corso | Formazione artistica: corsi...

>> continua