Teatro

Da Pier Francesco Pingitore una campagna social per il debutto di Femmina

Al Salone Margherita di Roma, dal 21 novembre al 3 febbraio, Femmina! di Pingitore combatte i pregiudizi con un cast eccezionale.

Da Pier Francesco Pingitore una campagna social per il debutto di Femmina

Il grande maestro della satira italiana, Pier Francesco Pingitore, diventa social e lancia una divertente e provocante campagna dal titolo “Donne al potere” in occasione del debutto del suo nuovo spettacolo Femmina, in scena al Salone Margherita di Roma da stasera 21 Novembre al 3 febbraio.  

Contro i pregiudizi di genere

Gli uomini e le donne sono così diversi? Esistono lavori prettamente maschili ed altri unicamente femminili? Nonostante l’evoluzione e il cambio generazionale sono ancora ben radicati certi pregiudizi di genere che sottolineano in maniera estrema le differenze tra l’universo maschile e l’universo femminile. Differenze che spesso si concretizzano poi nell'assoggettamento dell'ultimo nei confronti del primo.  

A prendere una ferma posizione contro questi pregiudizi troviamo Pier Francesco Pingitore. Il regista infatti scende in campo con una bizzarra e ironica campagna su Facebook da titolo "#DonneAlPotere", campagna che per la prima volta lo vede entrare nel mondo dei social con una serie di video realizzati insieme ad alcune delle protagoniste del suo nuovo spettacolo Femmina.

Sul palco le donne che fanno la storia

Le donne che hanno fatto, o fanno, la storia saranno sul palco per sottolineare il loro importante ruolo nella società attraverso diversi dialoghi inverosimili ed efficaci: Eva si confronterà con Asia Argento, Lucrezia Borgia con Barbara D’Urso e via via fino a Sophia Loren e Gina Lollobrigida.  
Il tutto sarà possibile grazie ad un cast d’eccellenza: Martufello, Manuela Villa, Mario Zamma, Manuela Zero, Morgana Giovannetti, Enzo Piscopo, Raffaella di Caprio e Vittoria Schisano assieme ad un gruppo di ballerini e musicisti.  

L’opera di Pingitore si concretizza attorno a un viaggio musicale tra passato e presente, pronto a sottolineare la necessità di un cambio di pelle a favore di un rinnovamento sostanziale perché, secondo il regista, l’Italia governata dalle donne avrebbe sicuramente una marcia in più.
 

Per INFO, DATE e ORARI vai alla Scheda dello spettacolo (Femmine)
 

Marilisa Pendino

  Redattore

Laureata in Informazione, Media e Pubblicità all’Università “Carlo Bo” di Urbino e diplomata in critica giornalistica per lo spettacolo presso...

>> continua