Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Nuovo Teatro Sancarluccio, la stagione 2016-2017

Cartellone ricco di eventi al Teatro Sancarluccio: rassegne, eventi e spettacoli.

Nuovo Teatro Sancarluccio, la stagione 2016-2017

È un cartellone che punta prevalentemente alla comicità, quello presentato il 6 ottobre 2016 dal Nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli per la stagione 2016-2017. Ma prima del vero e proprio inizio con lo spettacolo inaugurale in scena dal 27 ottobre Non tutti i ladri vengono per cuocere, regia di Danilo Rovani, il palco del teatro Sancarluccio ospiterà Ut. 35 - Formiche, la di prima numerose attività collaterali che arricchiranno nel corso dell'anno la stagione. Ut. 35 - Formiche, rassegna ideata e diretta da Gianmarco Cesario, è una sorta di gara in cui sei corti teatrali susseguiranno nel corso di varie serate (dal 13 al 15 ottobre), ed il vincitore avrà la possibilità di aprire la prossima stagione del Teatro Sancarluccio.

Gli spettacoli (due a sera) saranno Note di un naufragio inevitabile di Cristian Rizzo, Puttana e basta per la regia di Antonio Grimaldi, Terra ca nun senti di Luisa Casasanta e Cristel Caccetta, Trullo. Una grande anima rinchiusa in una piccola stiva... di Diego Sommaripa, Clitemnestra. Voi la mia coscienza, io il vostro grido di Federica Genovese ed Eleonora Lipuma e per la regia di Alessia Tona, Two. Scherzo d'amore a due di Simona di Maio e Sebastiano Coticelli; infine il 16 ottobre, in occasione della cerimonia di premiazione, la madrina della giuria Rosaria De Cicco sarà a sua volta protagonista di Bella da morire di Tiziana Beato.

Si partirà poi il 27 ottobre con Non tutti il ladri vengono per cuocere (regia Rovani), tratto da Non tutti i ladri vengono per nuocere di Dario Fo, e tra gli altri spettacoli in programma vi sono: dal 3 novembre ci sarà Peppe Lanzetta con lo spettacolo Io e Viviani; dal 1 dicembre ci sarà Frida di Mirko Di Martino, incentrato sull'aspetto intimo ed umano della figura di Frida Kahlo; Francesco Paolantoni animerà poi il palco del teatro col suo Salotto Paolantoni;  nel periodo natalizio ecco gli spettacoli musicali Canti e suoni all'ombra del Vesuvio (26 dicembre) di Romeo Barbaro e di Memento (dal 3 gennaio 2017) di Matteo Mauriello e Sara Grieco; ci sarà poi dal 12 gennaio Eva De Rosa con Mamma. Piccole tragedie minimali, tratto dallo spettacolo di Annibale Ruccello; ritorna inoltre, dalla scorsa stagione, lo "studio"-commedia Non farmi ridere sono una donna tragica con cui Massimo Andrei continua a farci ridere insieme a Gea Martire; Angelo Di Gennaro con Il comico al servizio del cittadino sarà al Sancarluccio dal 6 aprile; Carlo Croccolo poi, dal 15 aprile, ricorda la sua esperienza ed il suo sodalizio con il Principe della risata con lo spettacolo Nel nome di Totò; chiuderà poi la stagione 2016-2017 del Nuovo Teatro Sancarluccio lo spettacolo Vetiver di Fabio Pisano in scena dal 27 aprile.

Tra le altre attività parallele alla stagione de Sancarluccio, oltre Ut. 35 - Formiche, Gianmarco Cesario curerà anche Musica e Parole (19-22 gennaio), rassegna musicale in cui la musica non fungerà solo da accompagnamento all'azione scenica, ma sarà la musica stessa ad esprimersi servendosi del teatro. Vi sarà poi il laboratorio Pensa comico, diretto da Edoardo Cocciardo, aperto a tutti i comici che vogliono ritornare alla radice del far ridere allontanandosi da una comicità banale e spicciola. Ritorna, inoltre, la rassegna Teatro e Psicoanalisi, giunta alla III edizione, curata da Alessia Pagliaro che affronterà il tema "Essere per comunicare e comunicare per essere" a seguito di quattro spettacoli del cartellone (Corpi scelti. Trittico carnale, Unalampa, Nguè. Venire al mondo e Il comico al servizio del cittadino). La stagione si chiuderà, infine, a maggio con Maggio d'arte, rassegna culturale all'insegna di teatro musica e danza curata dall'Associazione I Teatri sulla Chiaja.

Salvatore Di Marzo

  Redattore

Nato e laureato a Napoli, Salvatore Di Marzo collabora a diverse testate giornalistiche e progetti culturali universitari con articoli e recensioni.&n...

>> continua