Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Nove: Edoardo Erba e i drammi dell'uomo contemporaneo

Dal 19 marzo al Teatro Vittoria di Roma con Claudia Crisafio e Massimiliano Franciosa, per la regia di Mauro Avocadro

Nove: Edoardo Erba e i drammi dell'uomo contemporaneo

Torna lo spettacolo Nove, scritto da Edoardo Erba, con Claudia Crisafio e Massimiliano Franciosa, per la regia di Mauro Avogadro. Rappresentata per la prima volta nel 2015, la commedia teatrale racconterà la sua ironia al pubblico sul palco del Teatro Vittoria di Roma a partire dal 19 marzo

Frammenti di commedie

Nove’ racconta le storie di diciotto personaggi, interpretati da Crisafio e Franciosa, che si trovano ad affrontare situazioni e relazioni differenti tra passato, presente e futuro.  
I protagonisti sono uniti tra loro da un legame sempre diverso: amanti, amici, estranei e le loro vite s’inseriscono in nove frammenti di commedie concentrate in dieci minuti. Ogni frammento e auto-conclusivo, in poche battute, dopo aver delineato i personaggi, si arriva al colpo di scena e si riparte in una nuova direzione.  

Così, per nove volte si schiude una determinata realtà che racconta una storia sempre diversa. Le singole vicende hanno un inizio, uno svolgimento e un finale e tutte si ricollegano con l’epilogo, che curiosamente le racchiude. Temi e soggetti sono diversi, ma la loro base è comune: situazioni quotidiane concrete, molto riconoscibili che trasformano la realtà fino a farla sconfinare nel surreale per affrontarla con divertente cinismo.
 

Tra illusionismo e trasformismo 

Lo spettacolo mostra tutta l’abilità creativa di Erba nel costruire storie concentrate e multiformi. Nessun dettaglio è lasciato al caso e ogni elemento ha una doppia lettura, che si rivela davvero nel finale. Gli interpreti sono chiamati a esibirsi in una vera prova di trasformismo, incarnando personaggi sempre diversi: dalla coppia di vecchi in un parco ai due giovani in cerca di mobili all'Ikea. 

Per la regia è una continua sfida trovare soluzioni creative per l'ambientazione di nove situazioni molto differenti fra di loro. Ricalcando lo stile dell'illusionismo, realizza sul palco piccole magie che si rintracciano in ogni cambio di scena e in ogni cambio di costume, intrigando chi ha davanti. 
'Nove' s’impone come uno slalom ironico che attraversa l’uomo moderno e i suoi drammi contemporanei per contaminare con le sue realtà l’osservatore.  

Per INFO, DATE e ORARI vai alla Scheda dello spettacolo
 

Marilisa Pendino

  Redattore

Laureata in Informazione, Media e Pubblicità all’Università “Carlo Bo” di Urbino e diplomata in critica giornalistica per lo spettacolo presso...

>> continua