Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Nasce "onLive", di Piemonte dal Vivo: un palinsesto digitale di teatro direttamente a casa

Un ricco palinsesto di contenuti originali pensato con gli artisti, visibili gratuitamente sul sito di Piemonte dal Vivo a partire dal 27 novembre: questo è il progetto della Fondazione piemontese.

Elio Germano
Elio Germano © Enrico De Luigi

Superare il distanziamento imposto dallo schermo del computer e, allo stesso tempo, continuare a programmare, nonostante il periodo difficile per l’intero settore dello spettacolo dal vivo: onLive è il palinsesto digitale, messo a punto dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, che offre al pubblico contenuti originali, fruibili da casa on demand.

“Dopo un’estate che ha visto il Piemonte tra le regioni più impegnate nella ripresa delle attività dello spettacolo dal vivo - dichiara Matteo Negrin, direttore di Piemonte dal Vivo -  la Fondazione (che gode di un importante sostegno a livello regionale), grazie a una rapida accelerazione sul fronte digitale e a una serie di partnership importanti con il mondo della cultura, della scuola e del commercio, ha creato format innovativi che consentono di promuovere la cultura, soprattutto in un periodo di emergenza”.

Spettacoli in serie

I contenuti del palinsesto digitale sono articolati in forma di serie, ciascuna composta da episodi di circa 30 minuti per una narrazione multidisciplinare, con appuntamenti settimanali dal 27 novembre 2020 al 17 febbraio 2021 sul sito di Piemonte dal Vivo (tutti i video restano poi visibili in archivio).

Tre i focus tematici: PAROLA (con allestimenti dedicati al nuovo format), MUSICA (con le sonorità dei migliori artisti regionali, tra classico e moderno) e MOVIMENTO (attento alla dimensione coreografica); senza trascurare uno sguardo “educational”, per offrire nuovi strumenti al mondo della scuola, che in questi mesi sta affrontando la sfida della Didattica a Distanza.

Il palinsesto digitale

Tra i contenuti proposti, troviamo Odissea – un racconto mediterraneo,  il format ideato dal Teatro Pubblico Ligure - in un'ottica di espansione ancora più ampia del circuito piemontese nel Nord-Ovest - che prevede sei puntate per scoprire alcuni canti dell’opera che narra le gesta di Ulisse (in onda dal 27 novembre, il venerdì alle ore 21): Maddalena Crippa, Moni Ovadia, Giuseppe Cederna, David Riondino e Dario Vergassola, Corrado d’Elia e Tullio Solenghi sono i protagonisti delle letture che accompagneranno gli utenti in questo viaggio.


Interrotta dalla chiusura dei teatri di fine ottobre, Radio International - l’ultima produzione teatrale diretta da Beppe Rosso, un curioso esperimento che coniuga prosa e radiodramma – è stata adattata per la fruizione digitale: dieci puntate che raccontano la trasformazione di un’emittente radiofonica e il dramma di un Paese nel breve arco temporale di una settimana (in onda dal 2 dicembre, il mercoledì alle ore 21).

Short Track, in collaborazione con l’Unione Musicale, è un ciclo di sei brevi incontri musicali per avvicinare gli spettatori alla musica classica, con brani eseguiti da giovani musicisti e introdotti dal prof. Antonio Valentino (in onda dal 12 dicembre, il sabato alle ore 17).

Glocal Sound, la vetrina della giovane musica d’autore - promossa dai Circuiti Multidisciplinari di Piemonte, Marche, Toscana, Lombardia, Emilia-Romagna, Sardegna, Veneto, Lazio, Puglia e dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento - prevede quattro concerti di artisti piemontesi, realizzati in collaborazione con Reset Festival.

#Titolodadefinire, progetto ideato da Zerogrammi, è un viaggio coreografico, attraverso cinque racconti danzati, tra i tanti interrogativi emersi dall’era del Covid-19 (in onda dal 22 dicembre, il martedì alle ore 19.30).

La regia dell’intero palinsesto è stata affidata a Paolo Severini (autore e regista della Rai di Torino); le riprese sono state effettuate tra la Lavanderia a Vapore di Collegno e a Torino, presso gli spazi di San Pietro in Vincoli e Cubo Teatro.

Elio Germano in Smart Watching

Completa il palinsesto onLive, a partire da martedì 1° dicembre, il progetto speciale Segnale d’allarme - Smart Watching di e con Elio Germano, che grazie a Piemonte dal Vivo arriva in regione per consentire la visione a 360° dello spettacolo in realtà virtuale direttamente a casa degli spettatori, attraverso occhiali immersivi e cuffie. 

Il progetto prevede la consegna dei visori in un primo momento al pubblico torinese per poi diffondersi nei giorni e nelle settimane successive ad altri comuni del Piemonte. Il ritiro e la consegna dei visori avvengono presso alcune librerie del territorio regionale, secondo tutti i protocolli di sanificazione: uno spettacolo disturbante, pensato per scuotere le coscienze e per tenere alta la tensione dal salotto di casa.

 

Roberto Mazzone

  Redattore

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e ne...

>> continua