Teatro

Narrastorie, il festival del racconto di strada di Simone Cristicchi

Dal 20 al 26 agosto ad Arcidosso (GR) una nuova edizione della rassegna che riunisce linguaggi differenti, dal teatro alla musica, dalla poesia al racconto.

Simone Cristicchi
Simone Cristicchi

Il protagonista è il teatro di narrazione, l'ideatore è Simone Cristicchi, che sul Monte Amiata ha chiamato a raccolta molti artisti legati a questa forma di trasmissione della vita e del suo racconto attraverso la tradizione orale.

In alto le Parole

Fra racconti popolari, poesia e fiaba, è la Parola a salire sulla scena, e la scena è quella del borgo di Arcidosso, che offre luoghi intimi e adatti come il Castello Aldobrandesco, la Cascata d’Acqua d’Alto, la Piazza del Teatro, Il Parco del Pero e la Rocca di Montelaterone. Spazi in cui si vuole ricreare l'occasione dell'incontro, del gioco e della riflessione, per ri-costruire memoria e identità.

Le prime voci che si alzeranno saranno quelle di Vanessa Cremaschi, che racconterà con Mia nonna faceva la mondina il percorso dell'emancipazione femminile, seguita da Storie e controstorie di Ascanio Celestini, una serie di piccole storie della durata di pochi minuti. 

Il cartellone, è stato voluto dall'Amministrazione Comunale e prevede anche laboratori creativi e spettacoli per i più piccoli.
 


Il Programma

  • LUNEDÌ 20 AGOSTO

ore 16.30 e 18.30 - Parco del Pero
Klimt e l’albero della vita
Lettura e laboratorio d’arte curato da Il Soffiasogni e ChissàDove

ore 18.00 – Rocca di Montelaterone
VANESSA CREMASCHI  - Mia nonna faceva la mondina (Storie di donne e di lavoro)
scritto, diretto e interpretato da Vanessa Cremaschi con la partecipazione di Giuliano Gabriele all'organetto, lo spettacolo racconta la fatica delle donne e il lungo e discontinuo cammino per l'emancipazione femminile.

ore 21.30 - Piazza del teatro
ASCANIO CELESTINI - Storie e Controstorie
Racconti scritti in fretta e poi riletti e ri-detti, messi da parte e ripescati. Microstorie che iniziano e finiscono in pochi minuti, una specie di concept album dove canzoni diverse raccontano un unico luogo. Denominatore comune: l’improvvisazione.
 

  • MARTEDÌ 21 AGOSTO

ore 16.30 - Parco del pero
Casa di fiaba
Lettura e laboratorio di sculture di carta, a cura di Il Soffiasogni e ChissàDove

17.30 - Parco del pero
“TaNa liberAtutti”
Spettacolo per bambini di e con Massimiliano Maiucchi e Daniele Miglio

ore 18.00 - Corte del Castello
GABRIELLA GREISON - Monologo Quantistico
1927, Bruxelles. Una fotografia scattata sulla scalinata dell'Istituto di Fisica Solvay, ritrae 29 uomini in posa, 17 erano o sarebbero diventati dei premi Nobel. Lo spettacolo racconta di questa fotografia, e di coloro che hanno creato la fisica quantistica e quindi il nostro mondo.

ore 21.15 - Piazza del teatro
MARIO PERROTTA - Milite ignoto
Si racconta il primo, vero momento di unità nazionale. È nelle trincee che gli “italiani” si sono conosciuti e ritrovati vicini. Perrotta immagina tutti i dialetti italiani uniti e mescolati in una lingua d’invenzione che regala allo spettacolo un suono sconosciuto ma poggiato sulle viscere del nostro paese.

ore 22.30 - Corte del Castello
VINCENZO COSTANTINO "CINASKI" - Nato per lasciar perdere
Letture e monologhi sulla scia della last generation, in una prospettiva poetica e musicale che rintraccia le modalità dello stand up theatre di matrice anglosassone e della canzone recitata, un assolo del poeta Bardo, narratore, reader e neo-comunicatore. Scritto, diretto e interpretato da Vincenzo Costantino "Cinaski". Alla chitarra Simone Cristicchi.
 

  • MERCOLEDÌ 22 AGOSTO

ore 17.30 - Parco del pero
La natura in un’impronta
Lettura e laboratorio archeologico di impronte fossili sull’argilla, a cura di Il Soffiasogni e ChissàDove

ore 18.00 Corte del Castello
FABRIZIO BRANDI - Ci vuole fegato
Nel tempo, i destini dei due fratelli Nesi si incontrano e si allontanano. Divisi da un rancore progressivo, a un certo punto si scoprono estranei, finché un evento inatteso complica tutto, e rompe l’argine che li ha tenuti separati. Un racconto struggente ed ironico, che tratteggia la complessità degli affetti familiari

ore 21.15 - Piazza del teatro
ENZO IACCHETTI - Intervista confidenziale
Un’intervista diventa pretesto per dare vita a uno spettacolo di gran cabaret che racconta in versione comica le esperienze di Enzo Iacchetti. Si svelano aneddoti e segreti che aprono una finestra su tutto ciò che esiste dietro al lavoro ed alla carriera di un personaggio famoso.

ore 22.30 - Corte del Castello
VINCENZO COSTANTINO "CINASKI" - Il più bello di tutti
Recital di anticipazioni della nuova raccolta di poesie di prossima uscita. Letture e assoli verso la frontiera di un nuovo erotismo da marciapiede. I sogni si fanno presenza e cercano di morire all’alba mentre la poesia all’alba rientra.
 

  • GIOVEDÌ 23 AGOSTO

ore 16.30 - Parco del pero
Mi vesto di verdura!
Lettura e laboratorio di stampa con ortaggi, frutta e verdura su t-shirt, a cura di Il Soffiasogni e ChissàDove

ore 18.00 - Parco del pero
La Regina Carciofona e L’Orco Puzza
Spettacolo per bambini a cura dell’Associazione culturale “Fantateatro”

ore 18.00 - Corte del Castello
ARIELE VINCENTI - Da Roma a Roma
Un viaggio nel “mondo di una volta” attraverso la grande poesia romanesca. Dai sonetti irriverenti di Belli e Trilussa, a quelli di autori contemporanei meno conosciuti, le poesie recitate fanno conoscere quell’ironia e quella schiettezza tipici del popolo romano.

ore 21.15 - Piazza del teatro
GIOBBE COVATTA - La divina commediola
Giobbe Covatta ci legge la sua personale versione della Divina Commedia totalmente dedicata ai diritti dei minori: i contenuti ed il commento sono spassosi e divertenti, ma i temi sono seri e spesso drammatici. La volontà è di diffondere una cultura di rispetto, di pace e di eguaglianza per tutte le nuove generazioni.

ore 22.30 - Corte del Castello
ANDREA SATTA - La fisarmonica verde
con la partecipazione di Giorgio Maria Condemi alla chitarra
La denuncia di una strage avvenuta in Germania nel 1945, una fisarmonica verde smeraldo, dischi di musica italiana degli anni 60 e un cappottone russo. Con una bicicletta in giro per la Sardegna sulle tracce del padre, i ricordi diventano più precisi, i racconti della guerra più chiari...
 

  • VENERDÌ 24 AGOSTO

ore 17.30 - Parco del pero
L’antica giostra di strada
Giochi a squadre per famiglie a cura di Il Soffiasogni e ChissàDove

ore 18.00 - Cascata d’acqua d’alto
LUCILLA GIAGNONI
Voce di donna dalla commedia di Dante
La Divina Commedia è il racconto di un cammino di conoscenza che riguarda l’umanità intera, compiuto a nome di tutti da un poeta che si trova nel buio di una selva oscura. Dal buio alla luce è il percorso del bambino che nasce. La Divina Commedia è il racconto di una nascita, o meglio di una ri-nascita E oltre il buio c’è sempre una voce femminile che chiama.
 

  • SABATO 25 AGOSTO

ore 17.30 - Parco del pero
L’albero dei sogni
Lettura e laboratorio d’arte per bambini su Vassily Kandinsky curato da Il Soffiasogni e ChissàDove

ore 21.00 – Piazza del teatro
SIMONE CRISTICCHI in concerto con GNU QUARTET, eccezionale quartetto composto da Raffaele Rebaudengo (viola), Francesca Rapetti (flauto), Roberto Izzo (violino) e Stefano Cabrera (violoncello).
A distanza di 10 anni, si rinnova l’incontro artistico tra Cristicchi e gli Gnu Quartet, che hanno riarrangiato in maniera sorprendente il repertorio del cantautore romano. Tra monologhi e canzoni, un concerto “da camera” che è stato rappresentato nei teatri più importanti d'Italia
 

  • DOMENICA 26 AGOSTO

ore 21.00 – Piazza del teatro
GINEVRA DI MARCO - La rubia canta la negra
Uno spettacolo dedicato al lavoro della grandissima “cantora” argentina Mercedes Sosa e ai poeti sudamericani che hanno scritto per lei canzoni indimenticabili. Diritti civili, lotta ai soprusi, sempre dalla parte dei più deboli: questa è stata Mercedes oltre ad essere una delle voci più belle e amate di sempre.

Informazioni

Gli spettacoli della corte del Castello e di Montelaterone sono gratuiti ma su prenotazione fino a esaurimento posti. Per prenotare: Infoline Ufficio Pro Loco 370 3456494.
Gli spettacoli della piazza del Teatro sono a pagamento.
I laboratori per i bambini curati da Il Soffiasogni e ChissàDove sono gratuiti ma è necessaria la prenotazione (Fabiana 3496002087- Emanuela 3485640409).
Infoline: Ufficio Pro Loco: 0564 968084 - tutti i giorni, festivi compresi, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00

 

Riccardo Limongi

  DIRETTORE

Giornalista e scrittore, dopo aver ricoperto la carica di Vice Segretario Generale in alcuni Enti Locali, attualmente si occupa di Comunicazione istit...

>> continua