Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Le Settimane musicali Gustav Mahler 2016

Ecco gli appuntamenti della tradizionale manifestazione mahleriana di Dobbiaco, ospitata come sempre al Centro Culturale Grand Hotel, e che giunge quest'estate alla sua 36ma edizione.

Le Settimane musicali Gustav Mahler 2016

Passo dopo passo, le Settimane musicali Gustav Mahler di Dobbiaco – che si aprono il 16 e si chiudono il 28 di luglio- approdano quest'anno alla loro 36ma edizione, che sarà inaugurata con un concerto della Beethoven Orchester di Bonn diretta da Stefan Blunier, avendo in programma la Nona Sinfonia  del grande compositore boemo; opera che venne da lui composta nel 1909 proprio nella località dolomitica, durante le sue vacanze estive. L'ultimo lavoro sinfonico completo di Mahler farà poi da sottile filo conduttore sia al cartellone musicale di cui è responsabile Josef Lanz, sia al programma scientifico coordinato da Hubert Stuppner.

Tre sono i successivi concerti sinfonici. Il primo vedrà il 19 luglio l’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano diretta da Sybille Werner – la prima donna chiamata sul podio nell'ambito del festival dobbiacense – eseguire il Preludio sinfonico di Mahler/Bruckner nella versione originale e l’arrangiamento  amburghese della Prima Sinfonia "Titano" di Mahler.
Per una serata interamente dedicata alla musica contemporanea, Kasper de Roo dirigerà l’orchestra poi la Windkraft – Kapelle für Neue Musik presentando, la sera del 20 luglio, le opere dei finalisti del Concorso di composizione dell’Associazione Artisti Sudtirolesi.
A concludere la rassegna mahleriana, il 28 luglio, sarà il concerto dell’Accademia Gustav Mahler di Bolzano guidata da Matthias Pintscher: in programma una composizione dello stesso Pintscher e musiche di Mahler e Schönberg. Ospiti della serata saranno il mezzosoprano Katrin Wundsam ed il violino di  Diego Tosi.

Il cartellone delle Settimane Mahler prevede ovviamente anche numerosi appuntamenti con la musica da camera; in tale ambito sono presenti solisti e formazioni quali il Coro da camera di Saarbrücken diretto da Georg Grün (17/7), la pianista Cathy Krier (18/7), il Quartetto Aris (21/7), il Trio ATOS in compagnia del soprano Polina Pasztircsák e della violista Isabel Charisius (22/7).

Un ulteriore appuntamento musicale di grande importanza,  in collaborazione tra le Settimane Mahler e la rassegna Musica Estate Pusteria,  è il concerto messo in programma per il 12 agosto, e che vedrà l’Orchestra e il Coro dell’Accademia della Musica “Studienstiftung des Deutschen Volkes” diretti da Martin Wettges impegnati in un corposo programma che prevede la Altrhapsodie di Brahms e la Terza Sinfonia di Mahler. A completare il cast, la cantante tedesca Nadja Michael ed il Coro di voci bianche delle Scuole musicali di Brunico e di Chiusa.

Molti gli incontri con personalità della cultura europea - tra i quali Massimo Cacciari, Manfred Osten, Rüdiger Safranski – seguendo il filo tematico intitolato ”Armonia e dissonanze”, intimamente legato ai travagli emotivi di Mahler, all’approssimarsi della morte e più generalmente alla dissoluzione dell’ordine nel caos.

Nel foyer del Centro Culturale Grand Hotel saranno allestite due distinte mostre: una curata da Hubert Stuppner, dal titolo  Il “girotondo” della Società Viennese tra militarismo ed erotismo prima della Grande Guerra nello specchio della satira. Il settimanale “Die Muskete” 1909-1910; a fianco di essa, quella curata invece da Sybille Werner comprenderà autografi, lettere e documenti relativi alla Prima Sinfonia di Mahler.
 

 

Gilberto Mion

  Redattore

Studi ad indirizzo classico. Già collaboratore del quotidiano Il Gazzettino, della rivista Pagine Venete e di altre testate regionali, ha&n...

>> continua