Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Le Cirque du Soleil in Totem: l’evoluzione della specie affidata a Lepage

Un grand chapiteau, ad aprile a Roma e a maggio a Milano, ospiterà la prima nazionale di Totem, lo show del Cirque du Soleil.

Totem
Totem

Un’isola a forma di tartaruga gigante sarà lo scenario di Totem, il viaggio multisensoriale della leggendaria compagnia Le Cirque du Soleil che ripercorre le principali tappe della evoluzione della specie, raccontando la comparsa dell’uomo sulla terra, fra incanti, sfide e tecnologia.

Arriva in Italia ad aprile, per un tour che tocca prima la piazza di Roma e poi, a maggio, quella di Milano. Dove? Nei grand chapiteau, i tendoni da circo sul modello del grande circo di Montreal in Canada, sede della compagnia. Al centro di molti miti fondatori, leggende e tradizioni tramandate oralmente, la tartaruga rappresenta la terra e porta tutto il peso del mondo sul suo guscio. Questo animale totemico è onnipresente nell'ambiente scenico di Totem.
 

Per INFO e DATE: Totem (Scheda Spettacolo)

La storia di Totem

Dalla nascita dei primi organismi unicellulari, passando per gli anfibi, fino alla comparsa dell’essere umano sulla terra. Lo show esplora i sogni dell’umanità, il desiderio di superarsi ogni volta in una nuova impresa. Il desiderio di volare, soprattutto. L’attenzione del regista, Robert Lepage, è anche rivolta ai rapporti che ci legano alle nostre origini e alle specie animali con cui condividiamo il pianeta. Con esibizioni acrobatiche che evocano i momenti della storia dell’evoluzione, Totem descrive un mondo di personaggi archetipici che, in armonia con la natura che li ospita, mettono in scena le perenni domande esistenziali: “Chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo?”.
 

Le Cirque du Soleil: tanti show, una sola anima

Sono circa 4.500 gli artisti e tecnici impegnati nel mondo per portare in giro  gli show del Cirque du Soleil. La nascita della comagnia, che ha sede in Canada, ha rivoluzionato il mondo del circo. Se alcuni spettacoli, come il recente Corteo alla sua prima italiana, sono più teatrali e richiedono l’utilizzo di arene, altri come Totem trovano spazio ideale nel classico tendone. Se pur dotato di raffinatissime tecnologie. Ed è in questa alternanza fra scienza e leggenda, tecnica e semplicità, che i sogni nascosti e le infinite possibilità dell’essere umano si svelano.

Le leggende legate agli aborigeni del Nord America

Nel cast di Totem, tra le 28 nazionalità presenti, anche la coppia di artisti circensi formata dalla spagnola Denise Garcia e dall’italiano Massimo Medini, sposati. Hanno lavorato a lungo in Canada con le tribù di aborigeni. E’ lì che Le Cirque li ha scovati e ingaggiati.
 


“Era da tempo che io e mia moglie ci confrontavamo con la cultura degli aborigeni nelle riserve canadesi. Avevamo già sviluppato un concetto di circo diverso dal mondo in cui avevamo vissuto e lavorato entrambi - aggiungono - Per noi è stato importante proseguire e perfezionare quel lavoro all’interno del Cirque perchè ci ha permesso di crescere in quella ricerca personale”.

La coppia esegue numeri con i pattini, prese aeree che nel roteare vorticoso su una piccolissima pedana fanno venire i brividi. Vestiti di piume e addobbati con simboli totemici, puntualizzano: “Il nostro lavoro è nato grazie al confronto con gli aborigeni locali, che ci hanno spiegato il rispetto della loro cultura e di tutti i simboli da noi utilizzati, piume, cerchi e altri simboli. Ci sentiamo come loro in questo spettacolo”. Per tutti gli artisti della compagnia canadese,  acrobati, ballerini, musicisti e giocolieri, la sfida personale non sta nel superamento delle proprie abilità, ma nel trasmettere al pubblico il senso di una storia collettiva.


Per INFO e DATE: Totem (Scheda Spettacolo)

 

Simona Griggio

  REDATTORE di MILANO

Giornalista e critico di spettacolo. Comincia la sua attività nel 1995 a Milano collaborando con il magazine Madame Class Figarò, ed in seguito con ...

>> continua