Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Le 5 coppie imperdibili in scena nei teatri di Milano nella stagione 2017/2018

Claudia Cardinale e Ottavia Fusco amavano lo stesso uomo, ora dividono lo stesso palco.

Coppie a Teatro
Coppie a Teatro © Teatro.it

Dalle coppie famose della tv, a quelle che si fanno portavoce di problemi attuali attraverso la mitologia, ecco i 5 duetti della scena teatrale meneghina e del Nord Italia da non farsi sfuggire in questa nuova stagione 2017/2018.
 

La guerra dei Roses – Ambra Angiolini e Matteo Cremon
Dal romanzo di Warren Adler, la storia dei coniugi Rose resa celebre dall’adattamento cinematografico di Danny De Vito. Oliver Rose (Matteo Cremon) si trova all’apice della sua carriera e della storia d’amore con sua moglie Barbara Rose (Ambra Angiolini). E’da qui che porteranno lo spettatore in un viaggio onirico in una delle fasi più difficili in un rapporto: la sua fine.
Barbara, realizzando di non amare più Oliver e consapevole di non aver realizzato se stessa, inizia un’agguerrita battaglia contro il marito che condurrà a una lenta, comica e terribile scesa del loro matrimonio e non solo. Una commedia dal sapore noir, condotta da Filippo Dini, che svela i nostri lati più nascosti, in un crescendo di dispetti, inganni e disperati tentativi di far rinascere un sentimento ormai svanito.

Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show
Il duetto Massimo Lopez e Tullio Solenghi, impossibili da dimenticare nel loro trio con la bravissima Anna Marchesini, scomparsa da ormai più di un anno, tornano in un tour che li impegnerà 5 mesi nei maggiori teatri del Nord Italia. Attori dall’innata capacità camaleontica, si cimenteranno in sketch che portano il marchio della loro inconfondibile ironia e simpatia, il tutto accompagnato dalla Jazz Company diretta dal maestro Gabriele Coneglio. In questa tournée invernale che li vedrà passare dai maggiori palchi dei teatri di Trento, Padova, Legnano, Sanremo, Pescara e Torino, daranno vita uno show di una comicità unica e teatrale.

Tanti Lati - Latitanti con Ale e Franz
Ale e Franz, da sempre apprezzati dal pubblico, sono ripartiti lo scorso ottobre dal Teatro Nuovo per portare in tutta Italia “Tanti Lati – Latitanti”. Spettacolo proposto per la prima volta nel 2015, pone lo sguardo sulle tante sfaccettature dell’essere umano e delle sue relazioni. Ale e Fraz si ispirano all’illimitato materiale che il genere umano può fornire portando in scena tanti lati di uomini tutti diversi ma con un denominatore comune: la loro unicità. E’uno spettacolo in cui apprezzare la simpatica ironia di Ale e Franz (Alessandro Besentini e Francesco Villa), in cui ridere magari riconoscendosi in una delle figure umane portate in scena.

La strana coppia con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco
Della “Strana Coppia” di Neil Simon abbiamo visto tante versioni ma mai una in cui le scene vengono calcate da due donne che nella loro quotidianità al di fuori del teatro avevano in comune l’amore per lo stesso uomo, il regista recentemente scomparso Squitieri. E a quasi un anno dalla sua scomparsa che sua moglie e la sua compagna di una vita, le famose Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, porteranno in scena la versione al femminile di “La Strana Coppia” di Neil Simon. Uno spettacolo che riunisce due personaggi molto diversi tra di loro ma che devono condividere lo stesso tetto, tra stili e modi di vivere estremamente diversi. Uno spettacolo che porta sulla scena una coppia da non perdere.

Orfeo e Euridice
Un regista latinoamericano in questa selezione di duetti, César Brie, un argentino che conduce la sua versione di Orfeo e Euridice in cui usa il mito per portare sul palco due temi estremamente attuali nel dibattito di oggi: l’accanimento terapeutico e l’eutanasia. Spettacolo che calca le scene dal 2014 e acclamato da spettatori e critica, arriva al Puccini di Milano. Al centro dello spettacolo il dilemma: lasciare andare Euridice alla morte o combattere per riportarla alla vita? Colonne di questo dilemma Orfeo e Euridice, rispettivamente Giacomo Ferraù e Giulia Viana. Una coppia che userà il mito per affrontare uno dei temi più controversi degli ultimi anni.