Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Il Teatro Nazionale di Genova lancia la stagione 20/21 al grido di "Resistere"!

Si inizia il 29 settembre con Elena di Euripide. Il direttore Davide Livermore presenta il suo memorandum in 10 punti per difendere l'arte del palcoscenico. Il presidente del TNG: "Siamo teatranti tenaci".

Stagione 2020/21 - Teatro Nazionale di Genova
Stagione 2020/21 - Teatro Nazionale di Genova © Foto Leoni

Il messaggio lanciato da Davide Livermore, (Qui la nostra intervista) direttore del Teatro Nazionale di Genova, è stato chiaro. Resistere, resistere, resistere: per tenere aperti i teatri nonostante la bufera-Covid, sconfiggere la paura e portare avanti la missione civilizzatrice del teatro. 

O meglio ancora: portare in sala ancora più spettatori di quelli che ci andavano gli anni scorsi. Più che un appello quello di Livermore è stato un grido di battaglia, e lo ha lanciato durante l’occasione più ufficiale dell’anno: la cerimonia di presentazione al pubblico della stagione 2020/2021

Per ribadire il concetto, due attori hanno letto una sorta di memorandum in dieci punti, scritto dallo stesso Livermore: esistono la città, il teatro, il pubblico, l’arte, il repertorio, la scienza, la scuola, la tecnologia, la politica, la memoria. 

Davide Livermore (Foto Leoni)

La stagione è in tre parti

La stagione è stata pensata per intero, ma verrà presentata in tre parti. La prima tranche va dal 29 settembre, giorno dell’apertura ufficiale, al 29 dicembre. Poi si vedrà. L’idea-base è quella di evitare situazioni analoghe a quella del marzo scorso, con abbonamenti e biglietti già venduti per spettacoli che non sono mai andati in scena a causa del lockdown. 

La stagione sarà dedicata a Ivo Chiesa, che ha diretto il Teatro Stabile di Genova per 44 anni: il 2020 è infatti il centenario della nascita. Quattro come sempre le sale:

- il Teatro della Corte/Ivo Chiesa

- il Teatro Eleonora Duse

- il Teatro Gustavo Modena,

- la Sala Mercato.

“Tutta la stagione sarà basata su questi principi – ha detto LivermoreRaccontare la contemporaneità, trasmettere la memoria, creare comunità, praticare la bellezza”. Sulla stessa lunghezza d’onda Alessandro Giglio, presidente del Teatro Nazionale di Genova. «Siamo teatranti tenaci – ha detto - La nostra ambizione è continuare ad alzare i sipari, nonostante le difficoltà: perché in questo modo, ne siamo convinti, possiamo portare alla gente arte e felicità anche in questi mesi oscuri».

Il premio internazionale Ivo Chiesa

Una delle novità di quest’anno sarà il premio internazionale Ivo Chiesa - Una vita per il teatro, che sarà consegnato nel corso di una serata di gala il 22 dicembre 2020, giorno del centesimo anniversario della sua nascita. La giuria sarà presieduta dal regista Marco Sciaccaluga, che con Ivo Chiesa ha iniziato la sua carriera teatrale: verranno premiati personaggi conosciuti e nuovi talenti, attivi in Italia e all'estero.

Gli spettacoli prodotti dal TNG

Si parte il 29 settembre con Elena (Info e Date) di Euripide, regia e scene di Davide Livermore, protagonisti Laura Marinoni, Sax Nicosia e Giancarlo Judica Cordiglia. I temi sono sempre attuali: l’inutilità delle guerre e la dolorosa condizione dei migranti. 

Elena


Dal 17 novembre ci sarà il primo allestimento italiano, sempre con la regia di Livermore, per Grounded (Info e Date) di George Brant. Un testo che ha fatto scalpore: la trama parla di una pilota militare (Linda Gennari) che dopo la maternità passa dagli F16 ai droni, ma sempre in guerra. In questo allestimento è annunciato l’uso intensivo di nuove tecnologie in scena. 

Il regista Giorgio Gallione debutta in prima nazionale dal 14 ottobre con Tintarella di luna (Info e Date), un viaggio nell’universo di Italo Calvino. In scena gli attori Cristiano Dessì, Rosanna Naddeo, Andrea Nicolini e i danzatori del DEOS Ensemble guidato da Giovanni Di Cicco.

Dal 16 ottobre c’è Estate in dicembre (Info e Date) i Carolina Afrìca Martin Pajares, regia di Andrea Collavino: storia corale e vibrante tutta al femminile. Il seguito, Autunno in aprile (Info e Date), diretto da Jacopo Maria Bicocchi, va in scena in prima nazionale.

L’edizione 2020 della Rassegna di Drammaturgia Contemporanea si completa con Il mercato della carne  (Info e Date) di Bruno Fornasari: regia di Simone Toni, con i giovani attori della scuola di recitazione “Mariangela Melato”.

Le compagnie ospiti

Nelle compagnie ospiti troviamo il nuovo spettacolo diretto e interpretato da Jurij Ferrini: va in scena I due gemelli (Info e Date), di Natalino Balasso, tratto da Goldoni. Seguirà Furore (Info e Date) i John Steinbeck, realizzato da Massimo Popolizio. Daniela Ardini presenta Creatura di sabbia (Info e Date), riflessione sulla condizione femminile nel Maghreb tratta dai romanzi di Tahar Ben Jelloun.

Romeo e Giulietta


Un Romeo e Giulietta (Info e Date) dalla prospettiva ribaltata va in scena con Paola Gassman e Ugo Pagliai. Fausto Paravidino presenta Peachum – Un’opera da tre soldi (Info e Date), con Rocco Papaleo nei panni del trafficante di mendicanti. Gli Oblivion presentano Oblivion Rhapsody (Info e Date), regia di Giorgio Gallione.

La prima tranche di stagione si chiude con i due appuntamenti di Circumnavigando Festival Arti Performative del Circo. Nel periodo natalizio al Teatro Ivo Chiesa la Compagnia Gandini Juggling presenta Smashed (Info e Date): nove giocolieri, ottanta mele rosse, quattro servizi di piatti per uno dei più applauditi spettacoli di teatro circo degli ultimi anni. Sempre durante le feste alla Sala Mercato gli acrobati della compagnia francese Iéto propongono una performance a tema ambientale, Pour Hêtre (Info e Date).

Una specie di shock nelle consolidate abitudini teatrali genovesi sarà lo spettacolo A Woman Left Lonely (Info e Date) a mezzanotte al Teatro Ivo Chiesa: un omaggio di Maria Grazia Solano a Janis Joplin. Sarà il primo appuntamento di Happy Theatre Hour, progetto rivolto al pubblico giovane realizzato dal Teatro Nazionale di Genova con l’Associazione Club Silencio.

Tutti gli spettacoli della Stagione 20/21

Teatro della Corte/Ivo Chiesa

Teatro Eleonora Duse

Teatro Gustavo Modena

Sala Mercato

Novità sugli orari. Oltre al giovedì, gli spettacoli inizieranno alle ore 19.30 anche il sabato; la domenica restano alle ore 16 e negli altri giorni alle ore 20.30.

Iniziative per le scuole

Proseguono le iniziative rivolte alle scuole e alle famiglie, con progetti dal vivo e altri in video, come le lezioni online intorno allo spettacolo Elena dedicate agli studenti delle superiori.

Tornerà la rassegna a cura di Giorgio Scaramuzzino, Sabato a teatro, che si aprirà il 24 ottobre con Fiabe al telefono di Gianni Rodari con Gek Tessaro e Matteo Corradini. Nel mese di ottobre a Rodari, di cui si festeggia il centenario della nascita, sarà dedicato anche il progetto Alla Corte della Fantasia - Teatro, Scienza e Parole in gioco, promosso da Teatro Nazionale di Genova, la Rivista Andersen e il Festival della Scienza.

 

Paolo Fizzarotti

  Redattore

Giornalista professionista del gruppo Gedi GNN, prima al Gruppo Editoriale L’Espresso/Finegil. In quasi quarant’anni di lavoro in redazione ha scr...

>> continua