Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Il Teatro Greco di Siracusa riemerge alla vita con «INDA 2020 per voci sole»

L’auspicio della rinascita affidato ad un calendario estivo di eventi tra due appuntamenti speciali, apertura con Nicola Piovani.

Nicola Piovani
Nicola Piovani

Al Teatro Greco di Siracusa, per ricominciare, non si poteva scegliere titolo più appropriato de L’isola della luce, dramma musicale composto e diretto dal Premio Oscar Nicola Piovani, in programma il prossimo 10 luglio: la cantata per voci soliste, una voce recitante ed ensamble orchestrale unisce la partitura musicale ad una componente testuale (riadattata da Vincenzo Cerami) ispirata a poeti e pensatori di ogni tempo, che restituisce voce e suono al fascinoso mito della luce e alle sue millenarie suggestioni. 

Tosca e Massimo Popolizio tra gli interpreti di uno spettacolo che inneggia alla speranza della rinascita dopo una fase buia nella rievocazione delle avventurose vicende del dio Apollo, tra le cui prerogative vi erano appunto l’inizio del nuovo giorno alla guida del carro del Sole, la musica della lira e il dono dell’arte poetica.  

Teatro Greco


Tutte metafore che rimandano al cauto ma vitale clima di rinascita, ben accompagnato dalle doverose misure precauzionali messe in atto per il ritorno a teatro: un pubblico limitato ad un numero massimo di 480 spettatori paganti ospitati sulla scena, mentre lo spettacolo sarà trasmesso in diretta streaming e quindi in differita sul sito web della Fondazione INDA.

INDA 2020 per voci sole ed un finale mai visto

La rassegna prosegue attraverso una serie di monologhi su alcuni protagonisti del dramma antico, affidati ai più importanti interpreti nel panorama degli attori italiani,  accompagnati da musicisti di fama: i celebri attori si cimenteranno sulle riscritture novecentesche dei miti classici elaborate da autori come Marguerite Yourcenar e Ghiannis Ritsos, fino all’emozionante evento conclusivo in prima assoluta previsto per il 30 agosto.

Mircea Cantor


L’artista contemporaneo e performer Mircea Cantor, Prix Duchamp 2011, debutterà con una nuova creazione pensata appositamente per questa occasione unica, con il coinvolgimento straordinario degli allievi dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico: The Sound of my Body is the Memory of my Presence (Il suono del mio corpo è la memoria della mia presenza) punta fin dalla titolazione sull’ impatto emotivo suscitato dalla fusione delle percezioni afferenti a sfere sensoriali diverse, quasi a voler ricreare un rituale sacro in grado di recuperare il tempo della vita stravolta dall’irrompere degli eventi e mai disgiunto dal supporto del ricordo di quel che è stato.

Tutti gli spettacoli del progetto INDA 2020 Per voci sole saranno trasmessi in diretta e in differita dal sito web della Fondazione Inda.

Rinviate le rappresentazioni classiche INDA

Le rappresentazioni classiche della cinquantaseiesima stagione prevista per quest’anno (Baccanti, Ifigenia in Tauride e Le Nuvole) sono rinviate e saranno riprogrammate a partire dal 7 maggio 2021, ferma restando la validità dei biglietti già acquistati e la possibilità di contattare la biglietteria della Fondazione Inda per ulteriori informazioni.

A sostegno del Teatro Greco, di tutti i lavoratori dello spettacolo coinvolti e della città di Siracusa, duramente provata dalla pandemia, sarà quest’anno possibile donare la cifra di 1.000 euro, acquisendo in tal modo la benemerenza di “Mecenate 2020” nonché il diritto ad assistere a tutti gli spettacoli della presente rassegna oppure la facoltà di donare l’abbonamento ad una persona a propria scelta.

 

Loredana Audibert

  CAPOREDATTORE

Laureata in Lettere Classiche, sono un'insegnante di lettere e sostegno alla scuola secondaria. Nel tempo libero, mi diletto tra musica, teatro e let...

>> continua