Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Il Teatro della Luna cambia nome e diventa Teatro Repower

Il gruppo energetico svizzero abbina il suo nome al famoso teatro milanese, che diventa una bandiera della sostenibilità e dell'innovazione con una personalizzazione interna ed esterna ispirata all'energia.

Teatro Repower
Teatro Repower © Francesco Prandoni

Il Teatro della Luna diventa Teatro Repower: il teatro fondato nel 2003 da Forumnet da oggi prende il nome del gruppo svizzero, attivo nel settore energy da oltre un secolo.
L’operazione va oltre la pura title sponsorship, caratterizzandosi come partnership tra due realtà che, nonostante i differenti settori di riferimento, condividono la qualità dei servizi e l’attenzione per la relazione, senza dimenticare l’innovazione.

Repower, da sempre attenta al legame con il territorio milanese e protagonista di molteplici iniziative negli ultimi anni sul fronte della mobilità elettrica e della sostenibilità, personalizzerà gli spazi esterni e interni del teatro con un nuovo progetto di grande impatto scenografico.
Il Teatro Repower sarà inoltre servito da un hub per la mobilità elettrica costituito da dieci stazioni per la ricarica innovative, grazie alle quali l’azienda è diventata un riferimento in questo settore.

Energia positiva e sostenibile

“Con questo progetto Repower si avvicina a chi ama il teatro, condividendo valori chiave quali innovazione, sostenibilità e cultura del servizio e della relazione” commenta Fabio Bocchiola, Ad di Repower Italia. “Vogliamo portare agli spettatori la nostra visione ed esperienza maturata nel mondo energy e della mobilità sostenibile”.

Dietro le quinte, sul palcoscenico, tra gli applausi del pubblico: il teatro vive di energia positiva, ed è quello che cerchiamo di trasferire in ogni momento ai nostri spettatori” commenta Giancarlo Sarli, ad di Forumnet. “La scelta di un partner come Repower incarna perfettamente questi obiettivi. Siamo certi che offriremo al pubblico una esperienza teatrale ancora più completa, con uno sguardo attento anche ai temi della sostenibilità”, conclude Sarli.

Grease

Il teatro dei grandi numeri

Il Teatro Repower è il primo teatro in Italia appositamente progettato per ospitare grandi spettacoli: inaugurato il 14 marzo 2003, è stato ideato e realizzato da Forumnet, gruppo leader in Italia nella gestione di spazi polifunzionali (tra cui il Mediolanum Forum e il Palazzo dello Sport di Roma) e nella produzione di servizi per l’intrattenimento dal vivo.

Costruito appositamente per il musical Pinocchio, il progetto del teatro nasce, infatti, dalla volontà di realizzare una struttura su misura per grandi allestimenti, con caratteristiche tecniche in grado di ospitare le maestose scenografie che gli altri teatri italiani di tradizione operistica non riuscivano a contenere.
Il Teatro Repower può ospitare 1730 spettatori in una grande platea a piano  inclinato, con un palco di 800 mq.Primo in Italia per affluenza di pubblico già alla sua prima stagione, da allora il teatro ha accolto oltre 2.500.000 spettatori, contribuendo in modo decisivo a sviluppare il mercato dei musical e dell’intrattenimento dal vivo nel nostro Paese.

Tra gli eventi più significativi ospitati negli ultimi anni, tanti debutti nazionali, il musical Grease, i grandi successi dei Legnanesi, produzioni internazionali come The Rocky Horror Show, il circo contemporaneo di Le Cirque World’s Top Performers, i live di X-Factor.

Nella stagione in corso, che si è aperta a ottobre 2019 e si concluderà a maggio 2020 con il gran finale del one-man show di Andrea Pucci, sono già stati venduti oltre 150 mila biglietti, confermando il teatro quale punto di riferimento per il pubblico milanese, ma anche per un ampio bacino di spettatori da tutta la Lombardia, dal Piemonte e dall’Emilia Romagna.

Roberto Mazzone

  Redattore

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e ne...

>> continua