Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

'Il teatro cambia, lasciati cambiare!' secondo la Coop. Teatro Lanciavicchio

'Il teatro cambia, lasciati cambiare!' secondo la Coop. Teatro Lanciavicchio

“Il teatro cambia, lasciati cambiare!” è il claim della nuova stagione teatrale al Teatro dei Marsi di Avezzano (AQ) organizzata dalla Coop. Teatro Lanciavicchio.
La stagione teatrale 2013-2014 inizierà martedì 12 novembre. Ad aprire le danze sarà “Otello Spritz”, un libero adattamento dell’opera cipriota di Shakespeare, testo e regia sono realizzati da Renato Sarti in collaborazione con Bebo Storti, ed entrambi i noti attori-registi saranno anche in scena insieme ad Elena Novoselova. A chiudere la stagione, domenica 06 aprile, sarà invece “Radio Argo”, di Igor Esposito (liberamente tratto dall'”Orestea” di Eschilo) diretto e interpretato da Peppino Mazzotta, spettacolo vincitore del premio Annibale Ruccello 2012 e del Premio Nazionale della Critica 2011 (lo spettacolo è sconsigliato ai minori di 14 anni – così dice la presentazione).
Interessante e variegata la proposta artistica che riempie il periodo di 5 mesi che separa le due pièces. Oltre il recital-concerto per violino e pianoforte (organizzato in collaborazione con Harmonia Novissima) “La sonata a Kreutzer”, di Ludwig van Beethoven e Lev Tolstoj, “Sonata in La maggiore n°9 per violino e pianoforte, op. 47”, con Antonio Anselmi al violino, Francesco Buccarella al pianoforte e con Giorgio Bongiovanni e Biancamaria D'Amato voci recitanti, troviamo anche spettacoli teatrali ben noti come “Il malato immaginario o Le Molière immaginare” dalla celebre pièce di Molière, con Marco Manchisi, Augusto Masiello, Serena Brindisi, Ilaria Cangialosi, Andrea Fazzari, Michele Cipriani e Daniele Lasorsa, per la regia di Teresa Ludovico, prodotto da Teatro Kismt Opera, poi “Il registro dei peccati. Rapsodia lieve per racconti, melopee, narrazioni e storielle”, recital-reading sul mondo khassidico ideato ed interpretato da Moni Ovadia e “Delirio a due” di Ionesco, con Elena Bucci e Marco Sgrosso.
Sono ben due gli spettacoli presenti in cartellone che sono stati vincitori dei premi UBU 2012: “Italianesi” che è valso al suo autore e interprete Saverio La Ruina il riconoscimento come miglior attore italiano e “Petito-Blok. Il baraccone della morte ciarlatana”, liberamente ispirato alle opere di Antonio Petito e Aleksandr Blok, drammaturgia di Antonio Calone, regia di Emanuele Valenti e con Giuseppina Cervizzi, Christian Giroso, Giovanni Vastarella, Valeria Pollice, Emanuele Valenti,  che è valso agli attori alla compagnia Punta Corsara il riconoscimento come “miglior attore o attrice under 30”.
A fare da corollario a questo prezioso cartellone, ci saranno tutta un serie di iniziative che vanno dagli spettacoli organizzati o replicati per le scuole (come ad esempio il primo, “Otello Spritz”, che verrà riallestito anche il 13 novembre per gli studenti delle scuole superiori) a proposte per il pubblico dei più piccoli.
Inoltre, Stefania Evandro, direttore artistico della Coop. Teatro Lanciavicchio, anticipa che << Durante la stagione faremo una serie di iniziative anche per la formazione dei professionisti del settore teatrale. >>
Al Teatro Lanciavicchio si dicono molto soddisfatti del cartellone e a tal proposito la Evandro aggiunge: << come sempre l'attenzione alla qualità dell'esecuzione del singolo artista o dell'ensemble si accompagna con l'innovazione nella scrittura scenica e drammaturgica, sia nel caso degli spunti classici sia nelle scritture originali. >>

Annalisa Ciuffetelli

  EX-REDATTORE di DELL'AQUILA

Ha conseguito due lauree magistrali: "Lingue e letterature straniere - indirizzo:&nbsp;storico-culturale" (2004) e "Storia dell'arte e del teatro" (L....

>> continua