Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Il Teatro Aurora di Marghera non interrompe la sua programmazione

L'associazione Questa Nave riprende le attività al Teatro Aurora di Marghera, dopo che il mancato rinnovo della convenzione tra Comune di Venezia e proprietà del teatro aveva messo a rischio la stagione 2015. Il contributo ricevuto dalla Regione Veneto consente di far ripartire il calendario.

Il Teatro Aurora di Marghera non interrompe la sua programmazione

Un nuovo inizio per l’associazione Questa Nave di Marghera. Una stagione che, seppur più breve rispetto alle passate edizioni, non sarà solo dedicata al pubblico degli adulti: il Teatro Aurora ospiterà infatti anche una rassegna per i bambini. Il contributo ottenuto dalla Regione Veneto, inoltre, permetterà a Questa Nave di mettere a disposizione il Teatro Aurora per le prove dei giovani gruppi veneziani, continuando così un percorso di attenzione e sostegno alle nuove realtà cominciato da anni.

La nuova stagione sarà un percorso di cinque spettacoli a partire dal 13 febbraio (ore 21) con la prima nazionale di “You”, firmata Manimoto.
Sabato 21 febbraio sale sul palco dell’Aurora il Collettivo Internoenki con “M.E.D.E.A. Big Oil”: M.E.D.E.A. è l'acronimo con cui è denominato il master in Management dell'Economia dell'Energia e dell'Ambiente organizzato e gestito dall'Eni. Da questa strana fatalità, nasce l'idea di raccontare il dramma della Basilicata devastata dalle trivellazioni petrolifere, giocando con graffiante ironia tra gli archetipi del mito.

La stagione prosegue giovedì 12 marzo con “DISS(è)NTEN”, di Vico Quarto Mazzini in prima regionale: uno spettacolo che riconquista la valenza simbolica di un oggetto come il famoso Orinatoio di Duchamp : sul palco tre orinatoi corrispondono a tre personaggi, facenti parte di un’associazione a delinquere, il cui il cui obiettivo è schiacciare l’umanità.

È un atteso ritorno all’Aurora, quello di Giuliana Musso: venerdì 27 marzo  l’attrice friulana porterà in scena “Nati in casa”. Lo spettacolo racconta la storia di donne che furono levatrici in un nord-est italiano ancora rurale, e racconta l’evento più straordinario e al contempo meno narrato della nostra storia: il parto.

Finale d’autore con il Premio Ubu Saverio La Ruina, di Scena Verticale, sarà protagonista, giovedì 16 aprile, di “Polvere”,un lavoro sulla violenza di genere

Il costo dell’intero percorso di cinque spettacoli è di 40 euro, mentre quello dei singoli biglietti  è di 12 euro intero, 10 ridotto, 5 euro allievi di scuole di teatro e danza, 2,50 euro Giovani a Teatro. I biglietti per la rassegna “L’Aurora per i Bambini” sono in vendita al costo di 5 euro.
Prenotazioni, biglietti e abbonamenti: questanave@gmail.com oppure ai numeri  041/932421 - 340/6073074.

Angelo Callipo

  Redattore

Laureato in Lettere Classiche, si è formato all' Accademia del Teatro Politeama di Napoli e all' Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa. Do...

>> continua