Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Il ricco cartellone dell’Estate Teatrale Veronese inaugurato da Claudio Bisio

38 appuntamenti di musica, danza, teatro che vedono protagonisti tra gli altri: Isabella Ferrari, Ugo Pagliai, Paola Gassman, Paolo Rossi, Sergio Rubini e Paolo Fresu.

Claudio Bisio
Claudio Bisio

La settantaduesima edizione dell’Estate Teatrale Veronese presenta, dal 18 luglio al 21 settembre, un ricco programma di teatro, danza e musica che, oltre alla tradizionale sede del Teatro Romano -la cui capienza sarà fortemente limitata- si svolgerà anche al Chiostro di Santa Eufemia e al Forte Gisella.

La prosa tra Shakespeare e Classiche parole

La programmazione dedicata alla prosa si suddivide in due sezioni: Classiche parole e il Festival shakespeariano, con progetti inediti nei contenuti, centrati sulla riscrittura drammaturgica.
Inaugura il festival, Claudio Bisio con un progetto realizzato assieme a Gigio Alberti a partire dal libro di Federico Baccomo Ma tu sei felice?, cui farà seguito Fedra, monologo di grande intensità del poeta ellenico Ghiannis Ritsos, interpretato da Isabella Ferrari

Isabella Ferrari


La sezione shakespeariana vede sul palcoscenico Ugo Pagliai, Paola Gassman e i Babilonia Teatri che portano in scena una riscrittura di Romeo e Giulietta e Sergio Rubini impegnato nell’originale monologo Macbeth solo. Da segnalare anche la presenza di Alessio Boni e Michela Cescon, impegnati in Fuga a tre voci, tratto dal carteggio tra Ingeborg Bachmann e Hans Werner Henze e diretto da Marco Tullio Giordana.

Danza e musica

La sezione danza, intitolata Il corpo distillato, si apre con Andrà tutto bene, nuova produzione di Ersilia Danza, creata appositamente per il festival, e si chiude, dopo aver ospitato due performances firmate da Camilla Monga, Chiara Frigo e Silvia Gribaudi, con Moving with Pina in cui Cristiana Morganti ripercorre la sua straordinaria esperienza a fianco di Pina Bausch.

Teatro Romano


Verona Jazz, al Teatro Romano, presenta invece tre serate omaggio: il trombonista Mauro Ottolini, assieme alla cantante Vanessa Tagliabue Yorke, propone un programma dedicato allo swing italiano, Paolo Fresu, il più importante trombettista italiano, omaggia Chet Baker, mentre il pianista Enrico Pieranunzi costruisce una serata in musica per celebrare il genio di Federico Fellini.


IL PROGRAMMA DELL'ESTATE TEATRALE VERONESE

 

Davide Cornacchione

  Redattore

Studi classici e laurea in farmacia. La lettura del Macbeth di Shakespeare suggerita da una lungimirante insegnante di italiano in terza media ha stim...

>> continua