Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Il primo palco per la Compagnia dell’Estintore è un Girotondo

In scena ad Abarico Teatro di Roma una nuova Compagnia, fresca di diploma: per il debutto hanno scelto Arthur Schnitzler, diretti da Umberto Bianchi.

La Compagnia dell’Estintore
La Compagnia dell’Estintore

Quattro uomini e quattro donne, tutti sotto i 30 anni, l'Accademia appena terminata e il coraggio e la personalità per affrontare subito quel palcoscenico tanto agognato: ha soltanto 5 mesi la Compagnia dell’Estintore, e tutti sappiamo quanti sforzi e quanta fatica costi debuttare così velocemente; basterebbe questo, fra i motivi, per salutare con grande favore Il Girotondo di Arthur Schnitzler, il 15 e 16 novembre ad Abarico Teatro con la regia di Umberto Bianchi e per la prima volta in scena, appunto, Fabrizia Sorrentino, Maverick Morello, Carmine Cacciola, Michelle Rizzo, Kevin Di Sole, Francesca Demarchi e Luigi Grippa.

Una giostra di relazioni

Il nome nasce all'improvviso, con uno stretto valore simbolico legato all'esperienza di studio ed alle parole di uno degli insegnanti, ma non nasconde la speranza di trovarsi prima o poi, come gli estintori, in ogni teatro. L'alchimia e la forza del sogno fa il resto, ed ecco arrivare l'occasione offerta dallo spazio originale del quartiere San Lorenzo.

Sarà all'Abarico Teatro di Roma, dunque, che si assisterà alle due recite de Il Girotondo di Arthur Schnitzler, ovvero la danza dell'accoppiamento e l'impossibile approdo dell'amore: una giostra sincrona di relazioni che apre e chiude il ciclo senza narrare una trama esplicita, in cui la parola e l'azione ondeggiano, dando una forma (per quanto essa sia possibile) al girotondo.
 

Per INFO e DATE: Il Girotondo

 

Riccardo Limongi

  DIRETTORE

Giornalista e scrittore, dopo aver ricoperto la carica di Vice Segretario Generale in alcuni Enti Locali, attualmente si occupa di Comunicazione istit...

>> continua