Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Il diario di Anna Frank all'Agorà di Roma

Il diario di Anna Frank all'Agorà di Roma

In occasione della Settimana della Memoria, la compagnia Signori chi è di scena mette in scena l'adattamento teatrale de Il diario di Anna Frank (nell'adattamento originale di Frances Goodrich e Albert Hacket vincitore del Premio Pulitzer nel 1956)

Lo spettacolo, che si pregia del patrocinio del Consiglio regionale del Lazio e di Roma Capitale, grazie a una scrittura giovane, veloce e nonostante il tema trattato, a volte anche divertente, restituisce le profonde e bellissime riflessioni della straordinaria Anna Frank offrendo uno spaccato della vita che la ragazza ha trascorso nel nascondiglio con la sua famiglia, i Van Daan e il dottor Dussel, negli ultimi mesi della sua vita, fino alla cattura e alla morte di tutti loro. La regia non insiste mai sulla tragicità proponendo uno stile di recitazione vero e asciutto lasciando  al pubblico lo spazio per una riflessione che lo renda più libero di riflettere oltre che di sentire il dolore.

Il diario di Anna Frank  è in scena al TEATRO AGORA' dal 21 al 26 Gennaio, da martedì a sabato alle ore 21.00 Domenica 26 Gennaio alle ore 18.00.




Il diario di Anna Frank
di Frances Goodrich ed Albert Hacket

Con:

Maya Movahed

Alessandro Iacono

Monica Ferri

Ferdinando Ciaccia

Luca Paglia

Viviana Rubichi

Martina Di Giovannii

Vanessa Ignazzi

Francesco Alicino

Giancarlo Cittadini



Regia: Monica Ferri

Musiche: Paolo Casa

Scenografia: Massimiliano Coccia

Suono e luci: Alessandro Paglia

Ufficio stampa: Marco Aquilanti


Teatro Agora 80

via della Penitenza 33, 00165 Roma



info e prenotazioni: 3271275905 Signori Chi È DiScena

ingresso 10 € ( +2€ di tessera teatro)


seguici su facebook
 

Alessandro Paesano

  EX-REDATTORE di ROMA

Di origini siciliane, ma nato e cresciuto a Roma, Alessandro Paesano arriva alla critica teatrale (su Cinema d'Essai), e cinematografica (su Film) neg...

>> continua