Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

I GRANDI INTERPRETI DEL TEATRO A VIGNOLA (MO)

I GRANDI INTERPRETI DEL TEATRO A VIGNOLA (MO)

Dal 17 gennaio al 19 marzo, in linea con i precedenti appuntamenti, l’edizione 2007 della rassegna "I Grandi Interpreti del Teatro" porta alla Sala dei Contrari della Rocca di Vignola alcuni dei maggiori artisti teatrali italiani.

E’ un “teatro da camera”, quello della Sala della Rocca, che non ha nulla da invidiare al fratello maggiore, in virtù della presenza di figure quali Silvio Orlando, Gabriele Lavia, Neri Marcoré, Laura Pasetti, Alessandro Haber e Rocco Papaleo, nomi che non necessiterebbero di presentazione agli amanti della prosa, ma così importanti da godere di alto prestigio anche presso un pubblico ben più ampio.

Ad aprire la rassegna Silvio Orlando che si confronta con Allegro Occidentale, di Francesco Piccolo. La lettura del romanzo, affidata alla sua innata verve ironica, ne evidenzierà l’energia narrativa in grado di trasformare quelli che paiono semplici appunti di viaggio in un divertente resoconto della difficoltà di appropriarsi della felicità, per quanto in condizione di apparente privilegio ci si possa trovare.

Gabriele Lavia accompagnerà invece il pubblico alla riscoperta di uno dei maggiori poeti italiani, Giacomo Leopardi: rendendosi necessaria una scelta all’interno della vasta produzione dell’autore recanatese, l’attenzione di Lavia si concentra sulla raccolta dei Canti, che contiene alcune delle liriche più significative e più note del poeta, liriche il cui contenuto ben si presta ad una drammatizzazione.

Ritorna poi a Vignola Neri Marcoré, con una serata dedicata al grande cantautore milanese Giorgio Gaber, di cui reinterpreterà con l’originalità che lo contraddistingue testi e canzoni. In occasione del centesimo anniversario della nascita di Samuel Beckett, Laura Pasetti presenta Non io ma il nulla, creazione nella quale si confronta con due brevi testi dell’autore irlandese, piccoli capolavori poco noti al grande pubblico che l’attrice porta sulla scena restituendo il significato profondo dei testi beckettiani, la volontà di mostrare la natura umana in ogni suo aspetto senza condanne né esaltazioni. A chiudere la rassegna, Alessandro Haber e Rocco Papaleo in un Two men show in cui i suoni e le visioni dei due interpreti lasceranno il posto al teatro ed alla musica. I due attori sprigioneranno le loro emozioni lasciandosi guidare da un percorso musicale che li porterà in un viaggio, un viaggio all’interno della loro memoria, della loro storia, della loro carriera.

Ancora una volta, dunque, una straordinaria rassegna di piccoli eventi teatrali testimoni della vitalità di un’arte della quale l’uomo contemporaneo, nonostante le molteplici sollecitazioni che parrebbero invitarlo a dedicarsi a ben altro, sembrerebbe non riuscire a fare decisamente a meno.

Per maggiori informazioni: 059/775246

Silvia Marchetti

  EX-REDATTORE di MODENA

...

>> continua