Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

I Cantieri dell'Immaginario 2014 tra il locale e l'internazionale

I Cantieri dell'Immaginario 2014 tra il locale e l'internazionale

E’ in partenza la III edizione de “I Cantieri dell’Immaginario” realizzata nel centro storico di L’Aquila da istituzioni locali sostenute dal FUS per teatro, danza e musica: Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, I Solisti Aquilani, Istituzione Sinfonica Abruzzese (ISA), Gruppo E-Motion, Teatro Stabile d’Abruzzo (TSA), L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione, TeatroZeta, Arti e Spettacolo.
Non c’è l’ATAM, presente gli anni passati.

Ecco alcuni spettacoli e laboratori in programma.

I Solisti Aquilani aprono la rassegna col “Concerto Inaugurale” (14 luglio, piazza Santa Margherita) su musiche di Mozart, Vivaldi, Paganini e Bach insieme al “Thème from Schindler’s List” di J. Williams e la chiudono in concerto con Dee Dee Bridgewater (13 agosto, parco del castello).

La Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” pensa all’Africa. In “Night Commuters” (15 luglio, piazza Angioina) un griot burkinabè racconta dei “bambini che non dormono mai” che, in Uganda del nord, tra 2000 e 2006, di notte lasciavano le loro case per sfuggire ai rapimenti di massa della 33Lord Resistance Army di Joseph Kony. Sullo schermo scorrono immagini e interviste ai night commuters oggi divenuti adulti. La voce di Badara Sek e due musicisti africani fanno da ala. Nel prologo e nell’epilogo la testimonianza “dal vivo” della scrittrice ruandese Yolande Mukagasana. In “Atse Tewodros Project” (23 luglio, piazza Santa Margherita) Gabriella Ghermandi unisce musicisti etiopi e italiani in nove brani in cui i moduli e le scale pentatoniche della musica africana si mescolano a strumenti europei suonati in chiave jazz e i canti dei partigiani etiopi contro il regime fascista mettono in relazione l’Etiopia con l’Italia e le identità plurali.

TeatroZeta propone due talk show (19 e 28 luglio, piazza Angioina), prima con Gabriele Lavia, poi con Maurizio Scaparro e Pino Micol e la pièce “Peter Pan” (20 luglio, Palazzetto dei Nobili), regia di Manuele Morgese.

Del Gruppo E-motion sono la pièce di danza “Trash” (22 luglio, piazza Angioina), coreografie di Francesca La Cava (in co-produzione con la Barattelli), e il laboratorio con Alessandro Certini e Charlotte Zerbey.

Il TSA diretto da Alessandro Preziosi mette in scena (25-26-27 luglio, Fontana delle 99 cannelle) ”Odissea”, versione teatrale di Derek Walcott di alcune tappe del viaggio, con gli attori del laboratorio a cura di Andrea Baracco già cominciato da giorni.

Per L’Uovo arriva Fabrizio Arcuri con “Io, Fiordipisello” di Tim Crouch (29 luglio, piazza Santa Margherita), visione del folletto shakespeariano dei fatti del “Sogno di una notte di mezza estate”, e “Nascita di una nazione” (30 luglio, stesso luogo) trasposizione contemporanea di Mark Ravenhill del film del 1915 di D.W. Griffith: a seguito di una guerra un gruppo di artisti del paese vincitore va a promuovere nel paese vinto l’arte come rimedio taumaturgico. “Il sangue” dell’inedita coppia Pippo Delbono-Petra Magoni (5 agosto, stesso luogo), poi, con strumenti antichi come liuto e opharion suonati da Ilaria Fantin, fa un viaggio musicale nel mito di Edipo.

De L’Uovo è anche il laboratorio di narrazione, a cura di Francesco Niccolini e Fabrizio Saccomanno, dedicato a Gramsci, che si terrà dall’08 al 10 agosto. Chi volesse partecipare può inviare il proprio CV, entro il 20 luglio, seguendo le indicazioni nel link http://www.teatroluovo.it/featured/avviso-laboratorio-di-narrazione-con-francesco-niccolini/

Omaggio al Tango” (2 agosto, piazza Santa Margherita) co-prodotto da L’Uovo, ISA e Gruppo E-motion, nella prima parte vede il clarinetto di Fabrizio Meloni ed il Quartetto d’Archi, con musiche mediterranee di Mauro Palmas, accompagnare i passi ideati da Francesca La Cava per la regia di Maria Cristina Giambruno; nella seconda, Richard Galliano, con dagli Archi dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretti da Giancarlo De Lorenzo, esegue suoi brani e il “Concerto per bandoneón e orchestra” di Astor Piazzolla.
AQ24. L’orologio della città nuova”, coproduzione de L’Uovo, Gruppo E-motion e Barattelli, è uno spettacolo itinerante in alcuni palazzi storici della città (8 agosto) con testi di Francesco Niccolini, Claudio Morandini, Maurizio Cerini.

Dell’ISA è il monologo di Stefano Valanzuolo, con musica dei Beatles, “The Fool on the Hill: storia minima dell’uomo che uccise i Beatles” (7 agosto, piazza Santa Margherita) in cui Alessandro Haber è Mark David Chapman, l’assassino di John Lennon.

Arti e Spettacolo propone “Link – Lo spettatore incontra gli artisti ed i loro racconti”, un l’intervento teatral-multimediale a cura di Giancarlo Gentilucci (11 e 12 agosto, piazza Angioina), e un laboratorio a cura di Luciano Colavero.

Novità di quest’anno sono la presenza in cartellone dello spettacolo vincitore del bando per under 35 e la mostra “Senza posa” del fotografo Luigi Baglione e TSA in collaborazione con l’Ass. Casuentum Onlus (16-30 luglio, Palazzetto dei Nobili) dedicata a un anno di teatro.

Per il programma completo: http://www.icantieridellimmaginario.it

Annalisa Ciuffetelli

  EX-REDATTORE di DELL'AQUILA

Ha conseguito due lauree magistrali: "Lingue e letterature straniere - indirizzo: storico-culturale" (2004) e "Storia dell'arte e del teatro" (L....

>> continua