Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Hai voluto andare a teatro? E adesso pedala!

Sabato 4 maggio al Palazzo della Luce di Torino viene presentato "Teatro a pedali", un format che consente la realizzazione di uno spettacolo dal vivo sostenibile e a impatto zero.

Daniele Ronco
Daniele Ronco

Teatro a pedali è un progetto innovativo sviluppato da Mulino ad Arte, giovane impresa culturale di Torino: si tratta di un percorso iniziato con Mi abbatto e sono felice, spettacolo teatrale - andato in scena nel 2017 - in cui l’energia elettrica viene prodotta grazie allo sforzo dell’attore in scena, il quale, pedalando per un’ora su una bicicletta, fa girare una dinamo collegata ad alcuni fari, che si illuminano in base all’intensità della pedalata. L’obiettivo del progetto, ideato da Daniele Ronco, è quello di sensibilizzare il pubblico sul tema dell’ecosostenibilità, attraverso un approccio esperienziale.

La pedalata della luce

Teatro a pedali viene presentato sabato 4 maggio a Torino, al Palazzo della Luce, in via Bertola 40: il pubblico sarà chiamato a pedalare, prima e durante lo spettacolo (dalle 15:00 alle 23:00), con l’obiettivo di contribuire all’autosostenibilità dell’evento.

Lo spettacolo teatrale - un evento gratuito a numero chiuso in cui sostenibilità e intrattenmento si fonderanno grazie all’energia delle due ruote - avrà inizio alle ore 20:45. Padrino della serata l’attore Tullio Solenghi, con un’esibizione ad hoc sulla sostenibilità. Tra gli ospiti, anche l'ex-campione di ciclismo Claudio Chiappucci. All’interno del Palazzo della Luce, per tutta la giornata, saranno presenti alcuni piccoli produttori locali a presentare i loro prodotti.

Teatro a pedali

«Fare comunità attraverso una vecchia comodità»

«Abbiamo voluto trasformare l’esperienza dello spettacolo di 'Mi abbatto e sono felice' in un format che possa essere replicato e adottato da altre realtà di spettacolo dal vivo che intendano abbracciare un nuovo modo di fare teatro, sostenibile e a impatto zero», spiega Daniele Ronco, ideatore del progetto. «In estate, la prima evoluzione del format sarà la rassegna Teatro nei Borghi, un'iniziativa in collaborazione con il Comune di Cumiana: attraverso la realizzazione di interviste alla popolazione anziana residente, che verranno raccontate da alcuni interpreti, l’obiettivo è quello di fare comunità utilizzando una vecchia comodità».

 

Roberto Mazzone

  Redattore

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e ne...

>> continua