Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Greta Scacchi, tra cinema e teatro

Greta Scacchi, tra cinema e teatro
Periodo denso di impegni per Greta Scacchi, attrice milanese trapiantata a Londra.
Nei prossimi giorni inizierà una tourneè nei teatri italiani con 'Vecchi Tempi' di Harold Pinter. Dal 27 febbraio poi, la rivedremo sul grande schermo nel film di Roberto Andò 'Sotto falso nome'.
A fine anno, infine, uscirà 'Beyond the Sea', film biografico scritto, diretto e interpretato da Kavin Spacey.

Nonostante abbia raggiunto il grande successo grazie al cinema, Greta Scacchi non ha mai trascurato il teatro, dove torna a recitare di frequente.

Che ci fa una diva del cinema nei teatri italiani?
Dal teatro sono partita e al teatro torno, almeno ogni due anni, da vent'anni a questa parte. Recitare dal vivo dà sensazioni che nel cinema è difficile trovare. Credo che il teatro sia uno spazio sacro per un attore perchè solo sul palcoscenico si può approfondire veramente il personaggio che interpreta.

Per quel che riguarda il cinema, invece, a fine mese uscirà 'Sotto falso nome', un film italiano, e prossimamente 'Beyond the Sea', di e con Kevin Spacey. Di che si tratta?
Il film di Kevin Spacey è la biografia del cantante Bobby Darin, un grande cantante degli anni'50 e '60, rivale di Frank Sinatra. Il film racconta la storia della sua breve vita. Kavin, che è un grande attore, stavolta ha scritto anche la sceneggiatura, dirige il film, lo ha prodotto e interpreta il ruolo del protagonista.

Le manca l'Italia? Segue la politica italiana?
Preferisco non occuparmi delle vicende politiche italiane, non mi pare abbiano molto senso... Ci sono altre cose che apprezzo, in Italia: la semplicità della vita. le tradizioni, che mancano nei paesi anglosassoni, più chiusi e repressi.

Madre ballerina, padre pittore: da chi ha preso di più?
Credo di somigliare ad entrambi, hanno influenzato molto la mia vita.

Lei è una diva ma non ha mai alimentato l'industria del gossip. Come ha fatto?
Non ho fatto niente! Ho dovuto tollerare delle invasioni della mia privacy, ma certo non le ho provocate io. Tutto sommato, sono stata lasciata in pace.

E adesso cosa sogna di fare?
Credo che i desideri cambino con l'età. Reciterò per tre mesi in teatri italiani, tra i quali 'Il piccolo' di Milano. Ecco, questo per me è un sogno realizzato.

03/02/04

La Redazione di Teatro.it

  Redattore

La Redazione di Teatro.it Portale Nazionale di Teatro e Spettacolo...

>> continua