Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Giovanni Argante porta 'Il cappotto' di Gogol al Teatro di Vetro di Milano

Lo spettacolo tratto dal celebre racconto dello scrittore ucraino e diretto da Mario Moretti sarà in scena dal 10 al 13 marzo.

Giovanni Argante porta 'Il cappotto' di Gogol al Teatro di Vetro di Milano

Dal 10 al 13 marzo, al Teatro di Vetro di Milano (spazio Fabbrica di Lampadine di via Ludovico Breme), sarà in scena Giovanni Argante con “Il cappotto” di Gogol, adattamento teatrale del racconto del celebre scrittore ucraino firmato da Paola Surace, con la regia di Mario Moretti e le musiche di Antonio Di Pofi. Al centro la storia di un piccolo impiegato la cui vita, fatta di giorni sempre uguali e di solitudine, si illumina all’improvviso con l’acquisto di un cappotto nuovo: per lui la realizzazione di un sogno (quello del riscatto sociale), che però si rivela poi essere quella che il regista descrive come “l’inquietante favola gogoliana”.

“Lo spettacolo ha debuttato ormai dieci anni fa al Teatro dell'Orologio di Roma, con il patrocinio dell'Ambasciata Ucraina. Ho fatto più di 60 repliche e ho avuto persino l'onore di portarlo a Kiev” - racconta l'attore Giovanni Argante - “È un testo che mi ha sempre dato grandi soddisfazioni, non solo perché si tratta di un monologo perfettamente nelle mie corde attoriali, ma anche per il suo forte potenziale emotivo. Mi piace considerarla come una sorta di preghiera laica, tenera e malinconica”. E aggiunge: “Questa è la prima volta che lo spettacolo viene rappresentato a Milano, città a cui sono molto legato e quindi ringrazio Giampaolo Rossi e Paolo Duranti del teatro di vetro che mi hanno dato questa possibilità”.

Giovanni Argante, attore poliedrico che spazia dal teatro, al cinema, alla televisione (Don Matteo 6, Distretto di Polizia 8, Squadra Antimafia, Il Commissario Montalbano). Nasce artisticamente nel 1984, alla Scuola di Teatro dell'Istituto Nazionale del Dramma Antico diretto da Giusto Monaco, dove debutta al Teatro Greco di Siracusa nel Filottete di Sofocle, diretto da Walter Pagliaro con Giulio Brogi. Continua la sua carriera teatrale con le più importanti Compagnie Private e Teatri Stabili (Palermo, Catania, Roma), collaborando con figure del calibro di Franco Parenti e Giovanni Testori.

Per info e prenotazioni leggi la SCHEDA SPETTACOLO.

Silvia Marchetti

  EX-REDATTORE di MODENA

...

>> continua