Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Giornata Nazionale del Teatro in Carcere

Doppio appuntamento di Balamos Teatro dentro e fuori la Casa di Reclusione Femminile di Giudecca a Venezia.

Giornata Nazionale del Teatro in Carcere

In occasione della Giornata Mondiale del Teatro, venerdì 27 marzo, Balamòs Teatro e il progetto "Passi Sospesi" si fanno in due. Doppio appuntamento infatti dentro e fuori la Casa di Reclusione Femminile di Giudecca a Venezia.

Questo il programma:
Mercoledì 25 marzo , ore 16.00: proiezione video STORYboard la ri-nascita nell’incontro di Mattia Canovi, musiche di Matteo Rossetti e Mirco Lamperti. STORYboard è la testimonianza dei progetti di teatro svolti nelle prigioni del Camerun ad opera dei Frati Minori Cappuccini di Lombardia.

Venerdì 27 marzo , ore 15.00-19.00, Università Ca’ Foscari di Venezia, Palazzo Ca’ Dolfin, Aula Magna Silvio Trentin, in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, l’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro e il Coordinamento Nazionale di Teatro in Carcere: incontro pubblico sul teatro in carcere e sul progetto teatrale “Passi Sospesi” di Balamòs Teatro alla Casa di Reclusione Femminile di Giudecca.
Nel corso dell’incontro saranno presentati il lavoro svolto nel 2014 da Michalis Traitsis nell’ambito del progetto e la relativa documentazione audiovisiva: la mostra fotografica Scatti Sospesi di Andrea Casari e il documentario Passi Sospesi di Marco Valentini.

A seguire interventi di:
Giulio Baffi, presidente Associazione Nazionale dei Critici di Teatro
Massimo Ongaro, direttore artistico del Teatro Stabile del Veneto
Valeria Ottolenghi, responsabile relazioni esterne Associazione Nazionale dei Critici di Teatro
Giovanni Maria Pavarin, Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Venezia
Paolo Puppa, Università Ca’ Foscari di Venezia
Daniele Seragnoli, direttore Centro Teatro Universitario di Ferrara
Gabriella Straffi, direttrice Casa di Reclusione Femminile di Venezia.

Il testo da rivolgere alla comunità internazionale del teatro per tale occasione quest’anno è redatto dal regista polacco Krzysztof Warlikowski e tradotto dal Centro Italiano dell’ITI.

 

Angelo Callipo

  Redattore

Laureato in Lettere Classiche, si è formato all' Accademia del Teatro Politeama di Napoli e all' Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa. Do...

>> continua