Teatro

Festival inDivenire: riparte la festa delle arti e dei nuovi linguaggi

Allo Spazio Diamante di Roma, dal 25 settembre al 14 ottobre, la seconda edizione del Festival inDivenire propone nuove visioni artistiche

Festival inDivenire
Festival inDivenire

Il Festival inDivenire ritorna con un programma ricco di appuntamenti e di nuove proposte. Sono, infatti, previsti circa 200 artisti, ospiti importanti, presentazioni di libri, diversi premi,150 progetti emergenti e numerosi spettacoli di danza e teatro.
Il tutto sarà presentato all'insegna dell'innovazione e della contemporaneità. Dal 25 settembre (fino al 14 ottobre) allo Spazio Diamante si avrà la possibilità di entrare in contatto con l'arte e con i suoi nuovi linguaggi.

Aggregazione, arte e contemporaneità 

Nato da un'idea di Alessandro Longombardi (Officine del teatro Italiano) e Livia Clementi, il Festival si avvale della preziosa direzione artistica di Giampiero Cicciò. Viene pensato e realizzato come un vero e proprio momento di aggregazione che vede impegnati il pubblico e gli artisti nell'esplorazione di nuove forme artistiche. Non a caso ad accogliere il Festival sarà lo Spazio Diamante, importante luogo di formazione artistica riconosciuto dalla Regione Lazio. 

Spazio ai giovani e non solo...

inDivenire sottolinea l'importanza dei nuovi progetti, lasciando spazio alle compagnie emergenti provenienti da tutta Italia. Proprio per questo motivo è previsto il premio"work in progress" per il miglior progetto che potrà essere messo in scena in maniera definitiva. In questo modo le giovani compagnie, che spesso faticano ad affermarsi, avranno la concreta possibilità di farsi notare.

Ma non solo, il Festival darà ampio spazio anche agli artisti meno giovani: “Tra i progetti “in divenire” che cercano uno spazio per completarsi, - afferma il direttore artistico Giampiero Cicciò  - ci sono anche quelli degli artisti meno giovani. Pertanto tengo a rimarcare che le compagnie di teatro e di danza che da quest’anno vorranno presentare una proposta al Premio inDivenire, possono anche avvalersi di registi, coreografi, danzatori, attori e autori con più di 35 anni."
 

Premi e ospiti importanti 

Tra i diversi premi previsti, il più importante è il premio Speciale del Pubblico che offrirà agli spettacoli più votati la possibilità di effettuare una o più recite nella stagione 2018/19 nello Spazio Diamante.
Per quanto riguarda gli ospiti, il 10 ottobre Luciana Savignano sarà l'ospite d'onore della serata conclusiva della sezione danza. Sempre nello stesso giorno, lo scrittore e coreografo Emanuele Burrafato presenterà al pubblico il suo libro “Luciana Savignano. L'eleganza interiore" (Gremese Editore).

Per maggiori informazioni sulla programmazione del Festival: www.spaziodiamante.it

 

Marilisa Pendino

  Redattore

Laureata in Informazione, Media e Pubblicità all’Università “Carlo Bo” di Urbino e diplomata in critica giornalistica per lo spettacolo presso...

>> continua