Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Festival di Borgio Verezzi 2019: un omaggio al teatro e al cinema

Con un cartellone di nove prime nazionali e l’evento che celebra i 40 anni di attività della Banda Osiris, il Festival ligure di Borgio Verezzi, in provincia di Savona, si conferma tra le manifestazioni estive più longeve in Italia.

Festival Borgio Verezzi
Festival Borgio Verezzi

Un omaggio al teatro e al cinema, senza dimenticare il rapporto con la musica: è il filo conduttore del cartellone del 53° Festival Teatrale di Borgio Verezzi, che dal 6 luglio al 20 agosto propone al pubblico un percorso attraverso varie tipologie teatrali, con un orientamento specifico verso la commedia, “sempre sorretta però da contenuti che oltre al sorriso inducano lo  spettatore a qualche riflessione”, precisa il direttore artistico Stefano Delfino.

Ad aprire il festival il 6 luglio, l’anteprima di Banda 4.0, lo show per festeggiare i 40 anni di attività della Banda Osiris.
 

TUTTI GLI SPETTACOLI IN SCENA AL FESTIVAL DI BORGIO VEREZZI
 

Banda Osiris

Il teatro da Strehler a G&G

L’omaggio al teatro è rivolto a Giorgio Strehler e riguarda in particolare la storica edizione da lui diretta nel 1981 per il Piccolo di Milano dello spettacolo L’anima buona di Sezuan, di Bertolt Brecht: regia e interpretazione ora affidate a Monica Guerritore.

Alla memoria di Iaia Fiastri, recentemente scomparsa (QUI il nostro articolo) è dedicata la ripresa di Se devi dire una bugia, dilla grossa, di Ray Cooney, cavallo di battaglia della ditta Garinei & Giovannini. La nuova messa in scena è curata da Gianluca Guidi, con protagonisti Gianluca Ramazzotti, Antonio Catania, Nini Salerno e la partecipazione straordinaria di Paola Quattrini, che per la terza volta interpreta il ruolo della moglie dell’Onorevole De Mitri.
 

Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti

Gli altri titoli

In programma anche una nuova edizione di Non è vero, ma ci credo, commedia di Peppino De Filippo, con Enzo Decaro protagonista; Liolà di Pirandello, con Sergio Assisi; I due gemelli veneziani, un Goldoni riadattato da Natalino Balasso, per la regia e l’interpretazione di Jurij Ferrini.

Grande attesa per il debutto italiano di un giallo che ha avuto grande successo in Spagna: Sherlock Holmes e i delitti di Jack lo Squartatore, diretto da Ricard Reguant, protagonisti Giorgio Lupano e Rocío Muñoz Morales.

Al mondo del cinema fa riferimento Hollywood Burger, paradossale vicenda di due strampalati attori americani, interpretati da Enzo Iacchetti e Pino Quartullo; non manca, infine, un omaggio alla creatività italiana, con D.E.O. ex machina di Antonio Cornacchione, che ripercorre tra cronaca e aneddoti divertenti gli anni trascorsi alla Olivetti, ricordando la creazione del primo calcolatore elettronico nostrano.

Nella settimana di Ferragosto, si rinnova anche quest’anno la recente tradizione di portare il teatro nelle grotte di Borgio: il Paradiso conclude il viaggio dantesco nelle cantiche della Divina Commedia, realizzato dal regista Silvio Eiraldi.
 

TUTTI GLI SPETTACOLI IN SCENA AL FESTIVAL DI BORGIO VEREZZI

 

Roberto Mazzone

  Redattore

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e ne...

>> continua