Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

"Falstaff e il suo Servo" apre la stagione del Sociale di Brescia

Debutto nazionale per lo spettacolo firmato da Nicola Fano e Antonio Calenda. Protagonisti Franco Branciaroli nel ruolo di Falstaff e Massimo De Francovich nei panni del Servo.

Falstaff e il suo servo
Falstaff e il suo servo © Tommaso Le Pera

Scritto da Nicola Fano e Antonio Calenda, che cura la regia, lo spettacolo Falstaff e il suo Servo vedrà il debutto nazionale martedì 22 ottobre 2019 al Teatro Sociale di Brescia. I protagonisti Franco Branciaroli e Massimo De Francovich vestiranno rispettivamente i panni di Falstaff e quelli del Servo.

La produzione Centro Teatrale Bresciano, Teatro de Gli Incamminati e Teatro Stabile d’Abruzzo, ha scelto accanto ai due protagonisti Valentina Violo (Madame Page, Prostituta), Valentina D’Andrea (Madame Ford, Ostessa), Alessio Esposito (Sir Page, Bardolph) e Matteo Baronchelli (Sir Ford, Francis).

Falstaff personaggio vitale

“Un personaggio unico e attualissimo”, così Nicola Fano e Antonio Calenda definiscono l’eroe tragicomico Falstaff, alter ego di ogni grande protagonista del teatro di Shakespeare: "egli racchiude in sé il vitalismo dell’uomo iperconnesso – nelle parole di Fano e Calendache vive contemporaneamente mille vite (vere o virtuali) pur di dimostrare a se stesso che esiste”

Motore di vicende rocambolesche, divoratore della vita, del panciuto personaggio Falstaff e il suo Servo evoca tutte le avventure, grazie a una trama che si costituisce delle parti dei quattro testi che Shakespeare dedicò a questa figura: le due parti di Enrico IV, Enrico V e, naturalmente, Le allegre comari di Windsor.
 

Franco Branciaroli

L’antieroe di tutti personaggi  shakespeariani

“Noi abbiamo immaginato Falstaff come l’antieroe di tutti i più grandi personaggi di Shakespeare", scrivono Fano e Calenda. "Se la modernità di Shakespeare è nella rappresentazione del dubbio, dell’imperfezione consapevole dell’individuo (quella di cui Amleto e Iago forniscono due filosofie gemelle ancorché opposte), la sua postmodernità è nel grassone che twitta per essere. Da qui a cedere alla tentazione di mettere questi due antagonisti shakespeariani a confronto, il passo è stato breve. E così è nato un copione che collaziona battute (e concezioni di vita) provenienti da molti angoli del canone shakespeariano dentro a una trama tratta dai quattro testi che, direttamente o meno, Shakespeare dedicò alla sua creazione più atipica. Ossia le due parti di Enrico IV, poi Enrico V e naturalmente Le allegre comari di Windsor."
 

Per INFO, DATE dello spettacolo Falstaff e il suo Servo (Scheda dello spettacolo)

Qui TUTTI GLI SPETTACOLI in scena in Italia.

 

Davide Cornacchione

  Redattore

Studi classici e laurea in farmacia. La lettura del Macbeth di Shakespeare suggerita da una lungimirante insegnante di italiano in terza media ha stim...

>> continua