Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Debutta 'Stare meglio oggi' con Carlo De Ruggieri al Teatro Cometa Off

Debutta 'Stare meglio oggi' con Carlo De Ruggieri al Teatro Cometa Off

Debutta il 5 novembre e sarà in scena fino a domenica 17 al Teatro Cometa Off di Roma la pièce “Stare meglio oggi”.
Il nuovo testo scritto e diretto da Giacomo Ciarrapico, uno degli autori della serie cult “Boris”, è una commedia disincantata e dolceamara che, attraverso le vicissitudini e disavventure amorose di un trentacinquenne, traccia un divertente ritratto, surreale e allo stesso tempo iperrealistico, della società italiana. “Stare meglio oggi” nasce e sviluppa un testo scritto nel 2005 e con un nuovo interprete e una nuova cornice temporale - l'attuale situazione politica e sociale italiana ricca di immagini tragicomiche e spunti di riflessione - Ciarrapico crea uno spettacolo ironico e sagace, ritratto intimista della vita contemporanea.
A dare voce e corpo alle inquietudini e ai tormenti del protagonista c’è Carlo De Ruggieri, uno degli interpreti della serie e del film “Boris” e della fortunata opera teatrale “456” di Mattia Torre. Le musiche sono di Giuliano Taviani.
Dicono le note di presentazione: << “Stare meglio oggi” nasce da un parallelismo. Molte volte ci ritroviamo a lamentarci del nostro Paese, dei governi, del modo italiano di affrontare le cose. Allo stesso modo ci capita di lamentarci di come siamo fatti e del nostro modo di comportarci, e cerchiamo di immaginare come vorremmo essere.
Da questo paradossale confronto, prende forma un testo surreale in cui il proprio ‘Io’ altro non è che un'intera nazione con tutti i suoi cittadini, con le sue istituzioni e con un suo Governo. Che prima o poi andrà in crisi. >>

Annalisa Ciuffetelli

  EX-REDATTORE di DELL'AQUILA

Ha conseguito due lauree magistrali: "Lingue e letterature straniere - indirizzo:&nbsp;storico-culturale" (2004) e "Storia dell'arte e del teatro" (L....

>> continua