Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Debutta il 21 Marzo lo spettacolo de 'L'ombelicolo' dedicato a Frida Kahlo

Debutta il 21 Marzo lo spettacolo de 'L'ombelicolo' dedicato a Frida Kahlo

La Compagnia Teatrale L’Ombelicolo torna in scena con uno spettacolo dedicato a Frida Khalo che debutta venerdì 21 marzo allo Spazio Carrozzerie Not di Roma.

Dopo avere rivisitato in maniera sempre originale e autonoma alcuni classici del teatro contemporaneo la Compagnia L'ombelicolo va in scena per la prima volta con un testo originale scritto e pensato apposta per gli attori e le attrici che la compongono.

F.R.I.D.A. Folli Relazioni Ideali Dolorosamente Amorose scritto e diretto da Frediano Properzi è un omaggio al genio e all'estro creativi della pittrice, della donna, dell'amante. Un racconto composito su una figura complessa nel panorama artistico internazionale, una figura molto originale e fuori dagli schemi. Anche per questo lo spettacolo è volutamente fuori dagli schemi e vede in scena non una, ma ben undici Frida, una per ogni emozione, per ogni sfumatura di colore, per ogni turbamento che è riuscita a comunicare con la sua vita e con la sua opera tutta. Undici Frida portate in scena non solo da attrici ma anche da attori.

F.R.I.D.A. Folli Relazioni Ideali Dolorosamente Amorose
di Frediano Properzi 

con Carlo Bianchini, Carla Gattei, Giorgio Grussu, Gianluca Imparato, Alessio Magnanti, Patrizia Proietti Mancini, Michela Perrotta, Donatella Petricca, Silvia Rufini, Tonino Sechi De Murtas, Angela Maria Sorce.

regia Frediano Properzi


21-22-23 Marzo 2014 ore 21

Spazio Carrozzerie Not – Via P.Castaldi 28°- Roma
Ingresso €10 + tessera

Per info e prenotazioni

Compagnia Teatrale L’Ombelicolo
Viale delle Accademie 73 – Roma
ombelicolo@libero.it

Alessandro Paesano

  EX-REDATTORE di ROMA

Di origini siciliane, ma nato e cresciuto a Roma, Alessandro Paesano arriva alla critica teatrale (su Cinema d'Essai), e cinematografica (su Film) neg...

>> continua