Teatro

Debutta a Milano 'Kinky Boots', un musical "decisamente diverso"

Dal 30 novembre sul palcoscenico del Teatro Nuovo di Milano arriva uno dei musical più attesi della stagione: Kinky Boots. “Uno spettacolo diverso, in tutti i sensi”, commenta il regista Claudio Insegno.

Kinky Boots
Kinky Boots

Il Teatro Nuovo di Milano lancia la sua nuova produzione,  fortemente voluta da Lorenzo Vitali: la versione italiana di Kinky Boots, uno dei musical più amati a Broadway e nel West End, che debutta sul palcoscenico di piazza San Babila dal 30 novembre.

L’edizione originale dello spettacolo, autentica celebrazione di valori quali amicizia, integrazione e felicità, porta le prestigiose  firme di Cyndi Lauper (musiche e liriche), e Harvey Fierstein, che ha creato un libretto inedito, basandosi sulla sceneggiatura dell’omonimo film Miramax, uscito nel 2005 e intitolato in italiano Kinky Boots – Decisamente diversi.
I protagonisti dell’edizione italiana sono Marco Stabile (Charlie Price) e il performer francese Stan Believe (Lola/Simon). La regia è di Claudio Insegno, con le coreografie di Valeriano Longoni, mentre la direzione dell’orchestra dal vivo, composta da dieci elementi, è affidata ad Angelo Racz.

Angeli del palcoscenico… sui tacchi

I protagonisti sono affiancati da un cast di talentuosi performer, arricchito dalla presenza di alcuni personaggi particolari: le Angels, straordinari interpreti en travesti, ognuno con un nome che rimanda a una peculiare caratteristica di origine londinese. Spiega la costumista Lella Diaz:

“Volevamo realizzare qualcosa di nostro, ma,sopratutto soprattutto per le Angels, la sfida è stata quella inventarsi personaggi che potessero in qualche modo richiamare Londra, Così ho creato i costumi per Royal Guard Drag, Punk Drag, Burlesque Drag, Ziggy Drag (l’icona ispirata a David Bowie) e sui tacchi c’è perfino la Regina Elisabetta!
 

Stan Believe e le Angels

Valori universali e ricambio generazionale

Lo spettacolo, con canzoni tradotte interamente in italiano, racconta l'amicizia tra Charlie, erede di una fabbrica di calzature in crisi, e  Lola, i cui show musicali diventano ispirazione per la creazione di una collezione di sensuali stivali da donna, capaci di reggere il peso di un uomo en travesti. Grazie alla produzione di questi strepitosi stivali , il protagonista potrà realizzare l’obbiettivo di approdare a Milano, presso la più grande fiera dedicata a questo fondamentale accessorio.

Una storia così fortemente legata al mondo delle calzature, non poteva che suscitare entusiasmo presso MICAM, che ha voluto patrocinare lo spettacolo. “Attraverso Kinky Boots, MICAM punta a far riflettere sul valore del ricambio generazionale nelle imprese a conduzione familiare, che anche in Italia costituiscono il fulcro del settore calzaturiero” – precisa Paolo Borghini, direttore MICAM.

L’allestimento di Kinky Boots è stato pensato in esclusiva per il palcoscenico milanese e per un periodo di tempo limitato. “Aspettiamo di vedere le reazioni del pubblico, per il momento, e poi decideremo se e come proseguire: potrebbe anche diventare uno spettacolo residente”, rivela il regista. 
 

Per INFO, DATE e BIGLIETTI, vai alla Scheda dello spettacolo
 

Roberto Mazzone

  Redattore

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e ne...

>> continua