Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Teatro

Dai costumi di scena alle mascherine: la riconversione del Teatro Regio di Torino

Il Sovrintendente Sebastian F. Schwarz: "Ci sembrava giusto dare il nostro contributo in un momento così difficile". 

Mascherine (Teatro Regio Torino)
Mascherine (Teatro Regio Torino)

Archiviata l’ipotesi – alquanto azzardata – di una riapertura nel mese di aprile, il Teatro Regio di Torino ha deciso di riconvertire un segmento della propria attività produttiva; così, riposti negli armadi i costumi de La Bohème (inizialmente in programmazione lo scorso mese di marzo, ora prevista il prossimo dicembre), le sarte del Teatro si sono rese disponibili per realizzare – da casa propria – mascherine generiche (regolabili) a beneficio della cittadinanza.


L’obiettivo è quello di realizzarne 2000 a settimana e le prime 200 sono state distribuite gratuitamente nei giorni scorsi presso due farmacie del centro di Torino, in via Roma 24 e via Po 9.

“Un piccolo gesto”, in attesa di tornare a teatro      

“Un piccolo gesto”, tiene a precisare il Sovrintendente Sebastian F. Schwarz, “per testimoniare la vicinanza del Teatro ai cittadini. Un modo per ringraziare tutti coloro che in questi giorni stanno decidendo di sostenere la cultura, donando il proprio biglietto al teatro, invece di richiedere il rimborso per gli spettacoli cancellati. Stiamo anche preparando un Albo speciale, nel quale iscrivere tutti i loro nomi”.

 

Roberto Mazzone

  Redattore

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e ne...

>> continua