Teatro

' Contemporary Multiples '

Un'interessante mostra al Guastalla Centro Arte di Livorno

' Contemporary Multiples '

Viene denominata "multiplo" un'opera realizzata in modo tale da essere riproducibile in più esemplari identici tra loro, numerati e firmati. Il multiplo può essere realizzato attraverso tecniche svariate: le tecniche più tradizionali dell'arte a stampa, la fotografia, la realizzazione di copie scultoree, ecc.
Non dimentichiamo che l'opera che ha sconvolto il mondo dell'arte nel XX secolo è proprio un multiplo, "Fontaine", il celebre orinatoio di Marcel Duchamp, di cui non abbiamo la versione originale purtroppo andata  perduta.

Al Guastalla Centro  Arte di Livorno sarà inaugurata sabato prossimo 16 maggio un’importante mostra dal titolo “CONTEMPORARY MULTIPLES “ che potrà essere visitata fino al 15 luglio 2015.Il progetto espositivo di questa mostra alla galleria Guastalla Centro Arte è incentrato sulla presentazione di circa 30 opere di artisti contemporanei di fama internazionale (Baj, Biasi, Bonalumi, P.Cascella, Castellani, Christo, Consagra, Fontana, Isgrò, Melotti, Pinelli, Pomodoro, Pistoletto, Rotella, Tilson ) che hanno sviluppato nel tempo anche la progettazione di opere seriali. Le opere esposte  interessano un arco di tempo che va dagli inizi degli anni ’60 fino ai giorni d’oggi, periodo che ha visto una grande diffusione del multiplo d’autore.

In mostra saranno presenti due opere storiche di Lucio Fontana, un raro “Teatrino”, celebre serie del 1968  e "Concetto spaziale", 1968 serigrafia su plastica trasparente;  una lastra estroflessa in acciaio del 2006 di Enrico Castellani dal titolo "Punto d’incontro" e una estroflessione doppia in cuoio e legno di  Agostino  Bonalumi  “Sotto la camicia di perla”, del 2007 e molte altre opere interessanti come "La gabbietta” di Michelangelo Pistoletto, serigrafia su acciaio inox del 1973.

La mostra è visitabile  presso il Guastalla Centro Arte  di Livorno ,via Roma 45  tel. 0586 808518
lunedì - venerdì ore 10-13 / 16.30-20  sabato ore 10-13
 

Mauro Guidi

  EX-REDATTORE di

...

>> continua