Teatro

'Cineserie, molle e pistoni'...en attendant 'Le Rossignol' e 'Gianni Schicchi'

'Cineserie, molle e pistoni'...en attendant 'Le Rossignol' e 'Gianni Schicchi'

CINESERIE, MOLLE E PISTONI
Le Rossignol e tutta la sua progenie macchinina
(…con chicchi di Schicchi)

Foyer del Teatro Lirico di Cagliari
martedì 22 maggio 2012 - ore 17
INGRESSO LIBERO

Atmosfere  fiabesche e echi d'Oriente per una presentazione sui generis, affidata allo storico dell'arte Giorgio Pellegrini, del dittico teatral-musicale che accosta  "Le Rossignol" di Igor Stravinskij (da una novella di Hans Christian Andersen) al "Gianni Schicchi" di Giacomo Puccini, nell'esplicito rimando al visionario "Inferno" di Dante. Preludio al debutto  - venerdì 25 maggio alle 20.30 al Teatro Lirico di Cagliari - delle due opere nel nuovo allestimento della Fondazione con la regia teatrale di Thomas Moschopoulos, con un interessante cast che schiera tra gli altri Alfonso Antoniozzi, con Elisabetta Scano e Elena Zilio (protagonisti della "beffa" pucciniana) accanto a Blagoj Nacoski (il pescatore), Valentina Farcas (l'usignolo) e Carmine Monaco (l'imperatore) della giovanile favola in musica del maestro russo, la conferenza indagherà suggestioni sonore e "esotismi" nel primo Novecento. 
"CINESERIE, MOLLE E PISTONI - Le Rossignol e tutta la sua progenie macchinina (…con chicchi di Schicchi)" è infatti il curioso e intrigante titolo dell'intervento di Giorgio Pellegrini - in programma  martedì 22 maggio alle 17 nel Foyer del Teatro - per un excursus nella temperie culturale europea, tra nuove avanguardie artistiche e futuristica passione per la velocità. Il contrasto tra il canto "naturale" dell'usignolo e la sua (preziosa ma pur sempre artificiale) copia meccanica (e poi l'arguzia del fiorentino che scelse la punizione divina per rendere un servigio a due giovani innamorati - punendo l'albagia e avidità degli aristocratici che avevan fatto  ricorso al suo ingegno) saranno al centro dell'originale excursus tra segni e simboli della civiltà occidentale e fascinazioni d'Oriente, nelle forme musicali come negli orizzonti dell'immaginario. 


L'ingresso alla presentazione è libero.

 

 

****************************************** 

Giorgio Pellegrini - Nato a Cagliari nel 1952, dal 1984 insegna Storia dell’arte moderna e contemporanea all’Università degli Studi di Cagliari. Dalla Facoltà di Lettere si trasferisce, nel 2006, alla neonata Facoltà di Architettura, dove tiene, tuttora, un corso integrato di Storia dell’arte e dell’architettura contemporanea. Dal 1980 ha tenuto centinaia di conferenze su temi di Storia dell’arte e dell’architettura moderne e contemporanee, in Sardegna, nella penisola ed all’estero. Uguale numero di pubblicazioni ha prodotto nel corso della sua attività di ricerca, il cui orientamento generale può leggersi diviso in due aree tematiche parallele: individuazione di protagonisti e temi della produzione estetica contemporanea in Sardegna, con approfondimenti che riguardano le arti figurative e, più recentemente, le vicende dell’architettura tra le due guerre mondiali; focalizzazione di alcuni aspetti dell’interrelazione esistente tra le cosiddette avanguardie storiche e la sperimentazione cinematografica, la fotografia, la ricerca musicale. Entro quest’ultimo ambito tiene ogni anno, a partire dal 1995, un seminario, interno al corso accademico, dedicato ai complessi rapporti tra la sperimentazione musicale ed i nuovi linguaggi dell’arte del Novecento, da cui, nel 2001, ha realizzato un Modulo sperimentale didattico, destinato alle scuole medie superiori, intitolato: “I rumori del nuovo. Musica e arte delle avanguardie del ‘900”, entro il progetto “percorsi interdisciplinari entro quattro aree di ricerca” dell’IRRSAE Sardegna.

 

NOTE: il cartellone

Repliche de Le Rossignol/Gianni Schicchi:

sabato 26 maggio alle 19 (turno G), 
domenica 27 maggio alle 17 (turno D),
mercoledì 30 maggio alle 20.30 (turno B),
giovedì 31 maggio alle 20.30 (turno F),
venerdì 1 giugno alle 20.30 (turno C).

 

La Stagione lirica e di balletto 2012 si avvale della collaborazione di: Fondazione Banco di Sardegna, Capitta & Partners.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, il sabato dalle 10 alle 13 e nell’ora precedente lo spettacolo, telefono +39 0704082230 - +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it.

Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube.

Anna Brotzu

  Redattore

...

>> continua