Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Bad People in Guantanamo in scena al Quirino di Roma per il Festival Autogestito

Bad People in Guantanamo in scena al Quirino di Roma per il Festival Autogestito

Torna in Italia lo spettacolo Bad People in Guantanamo in scena il prossimo 31 maggio al Teatro Quirino Vittorio Gassman di Roma. L’evento, acclamato dal pubblico Polacco, censurato in Bielorussia, applaudito nei teatri di Pristina (Kosovo) e Bratislava (Slovacchia), coinvolge e trascina il pubblico in un escalation di adrenalina. Siamo nelle celle del campo americano di Guantanamo ma potremmo essere in una qualunque sala di tortura in Egitto, Siria, Giordania, Yemen o Libia – solo per citarne alcuni – dove 26 attori materializzano per la prima volta e con coraggio la storia di un gruppo di inglesi originari del Pakistan catturati con l’accusa di terrorismo e sottoposti a brutali torture fisiche e psicologiche per oltre due anni. Ne usciranno vivi e completamente scagionati ma irreversibilmente trasformati.

Culla delle leggende nere sulla guerra al terrore e pietra dello scandalo dell’Amministrazione Bush, le vicende legate alla base americana di Guantanamo tornano sulle cronache dei quotidiani internazionali.
Bad People in Guantanamo è una storia reale, universale per la disumanità che porta in scena, raccontata in maniera grottesca, a volte assurda, così come è assurdo il dolore che scatena vendetta, l’odio che scatena atrocità, in un gioco perverso fatto di abusi e torture. “É come entrare in un tunnel buio che, fortunatamente per noi, inizia e termina con lo spettacolo”. Così racconta un’attrice dello Spettacolo che insieme ai suoi colleghi ha intrapreso un’intensa attività di documentazione sui fatti narrati e di ricerca emozionale sull’attore, con l’intento di trasformare in azioni fisiche gli stati mentali scaturiti dal lavoro sui personaggi.

Bad People in Guantanamo è dedicato a tutte le vittime di tortura. Alla fine tutti perdono, alla fine tutti sono carnefici, alla fine tutti sono vittime. Possiamo solo chiederci: PERCHÉ.

Spettacolo vietato ai minori di 14 anni

La Storia è nota a tutti: Dopo l’11 Settembre, iniziano a circolare alcune foto che ritraggono violenze e sopraffazioni su prigionieri nudi e bendati da parte dei soldati all’interno delle prigioni destinate a trattenere possibili terroristi.

La prassi di umiliare i prigionieri, di seviziarli e torturarli talvolta fino alla morte è cosa risaputa nei piani alti. I soldati si scambiano le foto che li vedono in espliciti atti sessuali o esibire prigionieri nudi e insanguinati come trofei di caccia. Le immagini incriminate fanno il giro del mondo.

Lo Spettacolo prende vita dalla storia vera di un gruppo di Pakistani di Tipton, Inghilterra che partono alla volta del Pakistan in occasione del matrimonio di uno di loro con una ragazza del Punjab. Durante il viaggio vengono catturati e portati nel Carcere per terroristi. I giovani restarono in carcere per oltre due anni, finché non riuscirono a dimostrare la propria innocenza.

Ne usciranno due anni dopo totalmente scagionati dall'accusa di terrorismo dopo aver subito torture psicologiche e fisiche brutali. Lo  spirito provocatorio, dissacrante, grottesco ed a volte assurdo dello Spettacolo rappresenta la Violenza che scatena altra violenza, La vendetta che scatena altra vendetta. L’odio che scatena altro odio…

SPETTACOLO SELEZIONATO
IN 9 FESTIVAL INTERNAZIONALI

BRATISLAVA, SLOVACCHIA - ISTROPO THEATRE FESTIVAL - Giugno 2010
DANZICA, POLONIA - ZDARZENIA Festival - Settembre 2010
MINSK, BIELORUSSIA - TEATRALNY Festival – Ottobre 2010.
PRISTINA, KOSOVO – SKUP INTERNATIONAL Festival  – Dicembre 2010
ROSARIO, ARGENTINA – SPERIMFESTIVAL – Dicembre 2010
VARSAVIA, POLONIA - MFST ITSelF – Giugno 2011
AMSTERDAM, OLANDA – INTERNATIONAL IT’S FESTIVAL – Giugno 2011
BIRMINGHAM, INGHILTERRA – BIRMINGHAM THEATRE FESTIVAL Luglio 2011
RIGA, LETTONIA - TALVILS INTERNATIONAL Festival – Luglio 2011


Teatro Quirino Vittorio Gassman
Festival Teatrale “Autogestito”
Roma, 31 Maggio 2011 ore 20.45

Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea -
LE NUVOLE TEATRO

a sostegno di
AMNESTY INTERNATIONAL

presenta

Bad People in GUANTANAMO
“What we know that these are Bad People”
"Quello che sappiamo, è che queste persone sono cattive”
(George W. Bush)

Regia di Fabio Omodei

Prenota un posto in Prima Fila
I POSTI SONO NUMERATI

PER PRENOTAZIONI SCRIVERE A
guantanamo@romateatrofestival.com

La Redazione di Teatro.it

  Redattore

CORSI: Dal 2000 al 2002 ho frequentato il Laboratorio Permanente della scuola di recitazione Campo Teatrale di Milano, tenuto da Gianluca Stetur e ...

>> continua