Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

Anche il Piemonte sospende tutte le attività teatrali

A seguito dell’ordinanza firmata dal Presidente della Regione Piemonte e dal Ministro della Salute, annullati spettacoli e appuntamenti fino a domenica 1 marzo 2020.

Alberto Cirio
Alberto Cirio

Dopo Lombardia ed Emilia Romagna anche il Piemonte si trova costretto ad annullare ogni evento o manifestazione teatrale per limitare i contagi da Coronavirus.

L’ordinanza emanata in data odierna dalla Regione Piemonte stabilisce, fino a sabato 29 febbraio 2020 compreso, su tutto il territorio regionale la “sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi, in luogo pubblico o privato, sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva e religiosa”.

Per rimborsi o informazioni sulle date di recupero degli spettacoli è necessario contattare i singoli Teatri o in rivenditori ufficiali di biglietti da cui si è effettuato l'acquisto.

I provvedimenti previsti: 

  • Sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi, in luogo pubblico o privato, sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva e religiosa;
  • Chiusura dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali (ivi compresi i tirocini), master, corsi universitari di ogni grado e università per anziani, con esclusione degli specializzandi nelle discipline mediche e chirurgiche e delle attività formative svolte a distanza;
  • Sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all'articolo 101 dei Codici dei beni culturali e del paesaggio di cui al D.L. 42/2004, nonché dell’efficacia delle disposizioni regolamentari sull'accesso libero o gratuito a tali istituti o luoghi.

L’ordinanza ricorda le misure igieniche che le persone sono chiamate a rispettare:

  1. Lavarsi spesso le mani: a tal proposito si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
  2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  3. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani; d)Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  4. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  5. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  6. Usare la mascherina solo si sospetta di essere malato o si assiste persone malate;
  7. Considerare che i prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi;
  8. Considerare che gli animali da compagnia non diffondono il Coronavirus COVID 19;
  9. Evitare tutti i contatti ravvicinati.