Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

A volte ritornano: Matthew Lenton riporta Interiors a Napoli

Al Teatro Sannazaro di Napoli la prima assoluta di Interiors, nuovo allestimento del pluripremiato spettacolo ideato e diretto dal regista inglese Matthew Lenton

Matthew Lenton
Matthew Lenton © @Piero Quaranta

Dieci anni fa fu creato dal nulla. Oggi Interiors, dopo aver girato il mondo instancabilmente (dopo Cile, Argentina, Russia, Belgio e Francia, quest'anno sarà in Corea del Sud e in Cina) rinnova la produzione a dieci anni dalla prima, che risale all'allestimento della compagnia Vanishing Point di Glasgow presentato da Matthew Lenton al Napoli Teatro Festival Italia (edizione 2018).


Al Teatro Sannazaro di Napoli
Per INFO, DATE, ORARI:  Interiors (Scheda dello spettacolo)

Risultato universale

"Quando in una barca ogni elemento viene man mano sostituito, alla fine è sempre la stessa barca, o è una nuova?" La domanda se la fa lo stesso Matthew Lenton, presentando questa nuovo/antico Interiors, che torna in scena grazie alla produzione esclusiva di Tradizione e Turismo - Centro di Produzione Teatrale ed Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro, con un nuovo cast tutto italiano selezionato dal regista dopo le audizioni di circa 800 candidati, nello scorso marzo a Napoli (Clara Bocchino, Giuseppe Brunetti, Ivan Castiglione, Sergio Di Paola, Rebecca Furfaro, Lucienne Perreca, Giorgio Pinto e Ingrid Sansone).
 


Non è un caso che l'operazione rientri nell'idea della rassegna di Giulio Baffi "A volte ritornano": nei casi in cui lo merita, come sostiene il direttore artistico, il ritorno di uno spettacolo non deve rappresentare un blocco fisico o morale, bensì l'altezza di un'opera che si misura sempre con il proprio (nuovo) tempo.

Operazione napoletana quindi, ma dal risultato che invece resta universale: l'aspirazione di Lenton infatti è che, come fino ad oggi, ogni platea in ogni diverso luogo di rappresentazione nel modo senta la scena come proprio, come appartenente alla sua cultura ed alle inclinazioni della sua società. Questo aspetto è affidato senza dubbio alla particolarità interiorizzante di uno spettacolo che affronta paure e speranze appartenenti a chiunque, e che vede gli attori non come caratteri ma come azioni, spesso contraddittorie come accade nella vita, con ampio spazio lasciato per qualcosa di non chiaro oppure organico. I personaggi non si comportano come vorrebbero, e i sentimenti non collimano con le scelte compiute.
 

Ritratto di interni

Interiors chiede al pubblico di guardare dall'amplissima finestra dentro la casa in cui un gruppo di amici si ritrova per stare insieme nella notte più lunga dell’inverno. Una figura misteriosa osserva la festa, il racconto si divide e richiede immaginazione e intuizione, sovrapponendosi alla realtà. Non sveleremo altro se non sensazioni e ricordi, come un'aura profetica di osservatore e l'impressione di uno spazio a volte come un acquario, in attesa di essere sorpresi da altro ancora.

Le musiche originali sono di Alasdair Macrae, i costumi di Luisa Gorgi Marchese, lo spazio scenico di Francesca Mercurio, assistente alla regia è Davide Pini Carenzi.
 

Al Teatro Sannazaro di Napoli
Per INFO, DATE, ORARI:  Interiors (Scheda dello spettacolo)

Qui TUTTI GLI SPETTACOLI in scena a Napoli.

 

Riccardo Limongi

  DIRETTORE

Giornalista e scrittore, dopo aver ricoperto la carica di Vice Segretario Generale in alcuni Enti Locali, attualmente si occupa di Comunicazione istit...

>> continua