Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Teatro

A Caorle trionfa il teatro di strada con il festival “La luna nel pozzo”

Compagnie ed artisti di strada, provenienti da tutto il mondo, convergeranno nelle piazze e nei campielli di Caorle per il XXIV festival “La luna nel pozzo”. Un turbinio di esibizioni dal 4 all'8 settembre.

Chris Blaze
Chris Blaze

Via il grigiore dalle nostre esistenze, viva il trionfo della fantasia e dell'immaginazione, almeno per qualche giorno! Basterà recarsi a Caorle dal 4 al 8 settembre per incontrare, approfittando del Festival "La luna nel pozzo", più di una trentina di compagnie itineranti e di artisti di strada. Tutti invitati ad esibirsi nelle piazze della cittadina balneare veneta per dar vita ad oltre cento spettacoli diversi, in un panorama giocato fra tradizione, innovazione e multidisciplinarietà, dando modo di scoprire tante diverse contaminazioni di giocoleria, equilibrismo, clownerie, mimo, teatro e circo-teatro e danza contemporanea. 
 

Circo Pitanga

Musica, teatro, acrobazie. Sempre in strada

Se la musica diviene protagonista con la Funkasin Street Band, travolgente marching band veneta di 15 elementi impegnata in un repertorio funk/pop/rock, dall'Australia arriva Chris Blaze con il suo incredibile spettacolo di fuochi. Dall'Argentina giungono il circo e la danza della Compañía Entropía che in Disidentes fonde maschile e femminile in un solo corpo; lo spettacolo acrobatico dei Cia Mas Til y Menos Tal; la danza virtuosistica del Duo Masawa; ed infine Brunitus, performer che recupera il “diabolo”, strumento millenario usato per scacciare gli spiriti maligni, raccontandoci un viaggio attraverso i sentimenti. Svizzera ed Israele uniti ci mandano il Circo Pitanga, pronto a descrivere comicamente l'acrobatica storia di un viaggio di nozze. 

Funkasin Street Band

La Francia è rappresentata da Benoit Charpe, incredibile artista del monociclo, dalla Compagnie Têtes de Mules, virtuosi del teatro di figura impegnati in uno dissacrante spettacolo noir, e da Vincent De Lavenére, virtuoso maestro di giocoleria. Dalla Germania arriva il Circus unARTiq, i cui membri combinano teatro, danza ed abilità circensi. Anche il duo E1NZ, che giunge dalla Svizzera, mischia più generi: acrobazie, teatro, magia. 
 

La Compagnie Têtes de Mules

L'Italia manda rinforzi

Ampia ovviamente la rappresentanza italiana: il caricaturista Fabio Iuli, i Bubble on Circus con il loro suggestivo spettacolo di bolle di sapone, Tatiana Foschi, eccezionale danzatrice sul trapezio; il Circo Bipolar, che fonde teatro di strada ed arti circensi, i Laden Classe, che uniscono attrezzeria, musica e recitazione; e per finire le acrobazie aeree della Compagnia Ludilò. Molto spazio al teatro di figura viene offerto grazie alle presenze dei Nina Theatre, della Compagnia Ludilò, del Teatro Hilaré e della Compagnia Samovar.

Per i piccini sarà stato allestito uno spazio di gioco – con l'installazione Lodobus dello Spazio Verdeblù - pensato e organizzato appositamente per intrattenerli con attività e visioni inusuali. La partecipazione agli spettacoli e agli eventi del festival è sempre libera. 

 

Gilberto Mion

  Redattore

Studi ad indirizzo classico. Già collaboratore del quotidiano Il Gazzettino, della rivista Pagine Venete e di altre testate regionali, ha&n...

>> continua