Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Musica

Speciale Sanremo 2016: top e flop della prima serata

Oltre 11 milioni di spettatori, primi artisti bocciati, grandi emozioni con Elton John e Laura Pausini. Il racconto della prima serata del festival condotto da Carlo Conti.

Speciale Sanremo 2016: top e flop della prima serata

Undici milioni e 135mila spettatori, con uno share del 49,48%. Picco alle ore 21.48 con oltre 15 milioni incollati davanti al piccolo schermo. Ecco i numeri della prima serata del festival di Sanremo 2016. Quasi 4 ore di diretta senza colpi di scena, né cali eccessivi di tensione. Sul palco i primi dieci big in gara ma anche numerosi ospiti internazionali e tanto divertimento. Il primo verdetto ha decretato l'eliminazione (provvisoria) di Noemi, Bluvertigo, Dear Jack e Irene Fornaciari. Televoto e giuria della sala stampa non sono stati clementi con loro: le canzoni di questi quattro campioni non hanno evidentemente convinto al cento per cento, vuoi per l’emozione degli artisti, vuoi per la difficoltà del brano presentato. Ottima, invece, la performance di Lorenzo Fragola, elegante nel look come nell’interpretazione; Arisa, imbattibile per intonazione e sicurezza; Enrico Ruggeri, tornato al punk-rock graffiante dei vecchi tempi; Rocco Hunt, che ha incendiato l’Ariston con la sua “Wake Up”. Tra i favoriti alla vittoria finale Caccamo-Iurato, coppia inedita siciliana che ha incantato e fatto sognare con la loro “Via da qui”. Super Curreri con gli Stadio, grintoso e padrone del palco con un richiamo allo stile dell'amico e collega Vasco.

I momenti top della prima serata del festival? Elton John, voce-piano da brividi, rigorosamente dal vivo, che si è cimentato in una carrellata di brani, fino all'ultimo singolo "Wonderful Crazy Night", presentato in anteprima proprio sul palco sanremese. Emozionante Laura Pausini, che ha regalato un medley di suoi vecchi pezzi, da “Vivimi” a “Strani amori”, fino al duetto con se stessa (diciottenne) sulle note de “La solitudine”. Passato quasi inosservato, forse a causa dell’orario di uscita, l’intervento di Maitre Gims, noto rapper francese che ha intonato la hit “Est-ce que tu m’aimes?”. Deludenti Aldo, Giovanni e Giacomo, che hanno festeggiato i 25 anni di carriera riproponendo, con sufficienza, un loro vecchio sketch. Non pervenuto il “valletto” Gabriel Garko (a tratti imbarazzante e piuttosto impacciato), mentre a divertire e a “tenere su la baracca” ci ha pensato Virginia Raffaele, nei panni di una ruspante Sabrina Ferilli. E meno male che Virginia c’è. 

Silvia Marchetti

  EX-REDATTORE di MODENA

...

>> continua