Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Musica

Rita Zingariello 'Scappa' verso un nuovo successo

Nuovo brano e video per la cantautrice pugliese, tra ritmo, poesia e animazione.

Rita Zingariello 'Scappa' verso un nuovo successo

“Scappa” è il nuovo videoclip di Rita Zingariello, talentuosa cantautrice e musicista pugliese. Il brano è tratto da “Possibili Percorsi” (Digressione Music, 2014), terzo album dell'artista 34enne. Un progetto molto particolare, finanziato attraverso una fortunata campagna di crowdfunding sulla piattaforma di Musicraiser. La clip è diretta dalla regista Nicoletta Scilimati la quale si è servita di una tecnica mista, che combina il tradizionale stop motion e l'animazione digitale, avvalendosi per l’idea grafica dei disegni di Domenico Lopez e delle animazioni digitali di Luca Daretti.

Il risultato è un video curioso e originale che si basa sul concetto di fuga e riflette il sound del brano, sospeso tra pop e canzone d’autore. Gli arrangiamenti eleganti, le timbriche soffici di Rita e il ritmo di cui è intrisa la Puglia, rendono il brano fresco e moderno. A riguardo, la Zingariello afferma: “Scappa nasce in un momento della mia vita in cui qualcosa mi teneva ferma e io, che ferma proprio non so stare, ho sentito forte il bisogno di cambiare partendo dalla fuga. È passato un anno e se sono ripartita oppure ho corso sul posto ancora non lo so. Resta il fatto che la sensazione della corsa dopo la fermata e' bellissima e assolutamente rigenerante”.

L'album "Possibili Percorsi" -  E' il terzo disco di Rita Zingariello, un lavoro che evidenzia la personalità decisa e sperimentatrice della cantautrice. Prodotto da Phil Mer, propone un sound dalla ritmica solida alternata a ballate con un’inclinazione più cantautorale. La fruibilità della musica si unisce a testi rivolti all’amore, alla ripresa, alla forza di denunciare, alla positività cercata e trovata in una quotidianitaà apparentemente aspra. La bellezza invisibile agli occhi, l’essenzialità delle cose piccole, la necessità di ritrovare l’essenza oltre le apparenze, il coraggio di scappare, di restare senza fiato, il rischio della libertà, la consapevolezza di essere fragili. Sono alcuni dei concetti cardine toccati nelle dieci tracce dell’album. L’esperienza dei tanti live, l’imprescindibile contatto col pubblico, la voglia di regalare le sue risposte, o meglio le sue possibili risposte ai possibili percorsi di un viaggio, hanno spinto la cantautrice a rimettersi in gioco ancora una volta mettendo a nudo la sua intimità. All’album hanno partecipato Phil Mer (batteria, percussioni, piano , tastiere, cori, programmazioni), Andrea Lombardini (basso), Valerio De Paola (chitarre, cori), creando una piacevole contaminazione tra Sud e Nord, tra Puglia e Veneto, tra rape e radicchio.


 

Silvia Marchetti

  EX-REDATTORE di MODENA

...

>> continua